Intervista esclusiva a Valerio Magno - AD di SESEF - SocietÓ Europea per i servizi e la formazione

stampa | chiudi

14 Ottobre 2011  Scritto da: Redazione


<p style="text-align: justify; "><strong>La SESEF &egrave; una scuola di formazione manageriale accreditata presso il Ministero della Giustizia per la formazione in materia di Conciliazione. Quale &egrave; la vostra mission e i vostri obiettivi?</strong></p> <div style="text-align: justify; ">La nostra mission &egrave; certamente quella di riuscire a fornire ai nostri corsisti le competenze e le abilit&agrave; necessarie a svolgere al meglio la professione di Mediatore e Conciliatore professionista. La nostra metodologia didattica &nbsp;agisce sia sul piano teorico ma soprattutto su quello pratico e relazionale, in altre parole &egrave; volta al miglioramento delle capacit&agrave; di interpretazione e analisi del contesto comunicativo in cui si svolge la mediazione.&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; ">In base agli obiettivi al primo posto c&rsquo;&egrave; sicuramente la volont&agrave; di formare professionisti della mediazione civile, vogliamo distinguerci dalle altre scuole offrendo una formazione di altissimo livello teorico e pratico . un secondo obiettivo &egrave; &nbsp;quello di voler inserire immediatamente &nbsp;ogni iscritto in un Organismo di conciliazione accreditato con noi convenzionato. E&rsquo; un impegno che prendiamo nei confronti del corsista per agevolarlo nel suo percorso professionale.</div> <div style="text-align: justify; ">La nostra etica professionale ci porta a garantire, in ogni corso, il raggiungimento dei nostri obiettivi.</div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; "><strong>Il prossimo mese di Novembre inizier&agrave; il Corso per Mediatore e Conciliatore professionista. Pu&ograve; illustrarne le finalit&agrave;?</strong></div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; ">La figura del Mediatore &egrave; una figura che, in base ai &nbsp;sensi dell&rsquo;Art. 18, Comma 2, Lettera f del D.M. 180/2010, Regolamento attuativo del D.lgs. 28/2010, deve essere in grado di gestire il contenzioso in modo da trovare un accordo tra le parti utilizzando tecniche di negoziazione, di ascolto e di comunicazione. Con l&rsquo;intervento del Mediatore e Conciliatore sar&agrave; possibile snellire le pratiche giudiziarie e secondo le stime del Ministero della Giustizia, ogni anno, saranno almeno un milione i casi che potranno essere risolti attraverso la conciliazione obbligatoria.</div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; "><strong>A chi si rivolge il corso e in quali sedi si terr&agrave;?</strong></div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; ">Il corso &egrave; rivolto &nbsp;a tutti coloro che sono in possesso di un diploma di laurea universitaria triennale in qualsiasi disciplina o a diplomati iscritti ad un ordine professionale. &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;</div> <div style="text-align: justify; ">Le sedi presso cui il corso si terr&agrave; sono Bari e Bologna.</div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; "><strong>La vostra scuola offre poi a tutti gli iscritti la possibilit&agrave; di partecipare gratuitamente ad un corso di comunicazione efficace con rilascio di attestato finale. Di cosa si tratta?</strong></div> <div style="text-align: justify; ">&nbsp;</div> <div style="text-align: justify; ">Come gi&agrave; accennato nella prima domanda per svolgere al meglio la professione di Mediatore &egrave; necessario avere ottime capacit&agrave; relazionali e conoscere le tecniche di negoziazione. E&rsquo; per questo che abbiamo pensato di offrire un corso di comunicazione che aiuti i corsisti a migliorare le proprie conoscenze in materia &nbsp;utili nella gestione di una relazione soprattutto per aiutare le parti con un contenzioso a comunicare tra di loro al fine di trovare un accordo.</div> <div>&nbsp;</div>