Non sprecate la carta

stampa | chiudi

3 Marzo 2009  Scritto da: Redazione


<p><span style="font-style: normal">[Comunicazione Esterna &nbsp;- 2 ]</span><em> Come sfruttare la normale corrispondenza per promuovere l&rsquo;immagine e i servizi del vostro studio.</em></p> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">La crescente sensibilit&agrave; ambientale ci suggerisce di evitare qualunque spreco di carta, dato che per produrla viene utilizzata la polpa di legno e quindi, di conseguenza, &egrave; necessario abbattere alberi. Ma qui, l&rsquo;invito contenuto nel titolo, non fa riferimento alla protezione dell&rsquo;ambiente quanto a imparare a <b>utilizzare tutta la carta che parte dal vostro ufficio al fine di promuovere</b>, praticamente <b>a costo zero</b>, <b>la vostra immagine e i vostri servizi</b>. Vi sembra cosa di poco conto?</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Provate a calcolare quanti documenti (corrispondenza, preventivi, fatture, moduli, fax, email) diffondete tra i vostri clienti, effettivi e potenziali, in un anno. Sicuramente un numero enorme. Perch&eacute; non sfruttarli per spiegare meglio ci&ograve; che fate e come lo fate?</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Ma <b>in parole povere</b>, cosa vuol dire? Aggiungere al normale testo qualche informazione mirata sull&rsquo;attualit&agrave; del vostro studio. Possono essere informazioni (concise) di natura istituzionale (una nuova versione del vostro sito internet; l&rsquo;ottenimento/rinnovo di una certificazione di qualit&agrave;; &hellip;) o di natura commerciale (la creazione di un nuovo servizio; un accordo di partnership che vi permette di servire i clienti anche in altre aree geografiche; &hellip;).</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Ma <b>in pratica</b>, come si fa? &Egrave; molto semplice: inserite l&rsquo;informazione che volete dare a fine pagina, sotto forma di un riquadro di testo, prendendo non pi&ugrave; di due o tre righe. Non dimenticate di inserire un numero telefonico e, possibilmente, un referente al quale rivolgersi per saperne di pi&ugrave;.</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Naturalmente, al fine di evitare perdite di tempo, improvvisazione e ripetitivit&agrave; (tutti assassini della buona comunicazione), incaricherete qualcuno del vostro studio che periodicamente (ideale una volta al mese, accettabile una volta ogni due mesi) modifichi il messaggio e lo renda disponibile, in automatismo, a tutto il vostro personale.</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Ogni giorno partiranno decine e decine di messaggi che parlano di voi e di ci&ograve; che potete fare per risolvere qualcuno dei problemi dei vostri contatti. &nbsp;A budget zero!</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Un esempio semplicissimo? Torniamo al problema dello spreco di carta. Perch&eacute; non inserire nelle vostre email questo classico e brevissimo messaggio:</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt"><b><span style="font-size: 8pt; color: green">Rispetta l&rsquo;ambiente: non stampare questa e-mail, se non &egrave; necessario.</span></b></div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt">Dir&agrave; qualcosa sulla vostra sensibilit&agrave; all&rsquo;ambiente. Ma se desiderate qualche altro esempio mandate una email a</div> <div style="margin: 0cm 0cm 6pt"><em><span style="font-size: 9pt">sergio.zicari@akon.it - marketing e sviluppo del business</span></em></div>