Svizzera, cala il surplus commerciale

stampa | chiudi

20 Settembre 2018  Scritto da: Redazione


L'avanzo commerciale svizzero si è ridotto a 2,134 miliardi di franchi ad agosto. Il saldo risulta inferiore rispetto a 2,214 miliardi di franchi del mese precedente. In dettaglio, le esportazioni sono aumentate dello 0,2% dal mese precedente a 18,29 miliardi di franchi ad agosto , trainate dagli aumenti delle vendite di orologeria (1,4%), strumenti di precisione (1,6%) e metalli (1%).

Le importazioni sono diminuite dell'1,1% a 16,89 miliardi di franchi ad agosto, mentre gli acquisti scendono per i veicoli (-5,6%), gioielli e bigiotteria (-10,2%), metalli (-3,3%) e tessile, abbigliamento, calzature (-3%).

Passando ai dati storici, negli ultimi 5 anni il saldo della bilancia del commercio in Svizzera ha raggiunto il massimo storico di 4,830 miliardi di franchi a febbraio del 2017 e il minimo storico di 0,521 miliardi di franchi risale a febbraio del 2014.