Svizzera, inflazione ai massimi storici

stampa | chiudi

6 Giugno 2018  Scritto da: Redazione


Il tasso di inflazione annuale in Svizzera è salito all'1% a maggio. L’indice risulta superiore sia al mese precedente (0,8%) sia alle attese del mercato (0,9%). Guardando la serie storica a maggio è stato il più alto tasso di inflazione dal marzo del 2011. In dettaglio, i fattori che hanno trainato questa crescita dei prezzi sono nei settori dell’alloggio e l'energia, i trasporti e il cibo, mentre la ricreazione e la cultura si sono allentate e la salute è ulteriormente diminuita. L'inflazione core annuale, che elimina le componenti di prezzo volatili come cibo, bevande, tabacco, prodotti stagionali, energia e carburante, è rallentata allo 0,4% a maggio dallo 0,5% di aprile. Su base mensile, i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,4%, dopo l'aumento dello 0,2% nel mese precedente.

Passando ai dati storici, negli ultimi 5 anni il valore massimo annuale dell’inflazione svizzera di 1% è stato toccato proprio questo mese, invece il minimo di -1,4% risale a dicembre del 2015. Su base mensile il massimo di 0,5% è stato raggiunto a marzo dell’anno scorso, invece il minimo di -0,6% risale ad agosto del 2015.