Finanza e sistemica: questione di bolle!

stampa | chiudi

23 Maggio 2012  Scritto da: luciano martinoli


<p>&nbsp;<span style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; text-align: justify; ">Si dice che sia la finanza &ldquo;strana&rdquo; (derivati) il vero colpevole della crisi finanziaria e, quindi, della crisi globale successiva.</span></p> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; "><o:p></o:p></div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">Ora, al di l&agrave; della osservazione che la crisi della finanza &ldquo;complicata&rdquo; &egrave; solo una delle manifestazioni di una crisi pi&ugrave; complessiva (una vera e propria ecologia di crisi),&nbsp;proviamo<b>&nbsp;</b>a capire cosa ha generato la crisi di questa finanza.<o:p></o:p></div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">Basta conoscere la teoria dei sistemi autopoietici per averne una visione chiara. Non si tratta di regole insufficienti o di mancanza di etica: si tratta di inevitabilit&agrave; sistemica ...</div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">Se la finanza guarda verso l&rsquo;esterno (alle sue due stelle polari: il risparmio e i produttori di ricchezza, cio&egrave; le imprese), allora il suo operare (le sue operazioni sistemiche: il raccogliere e il prestare) non possono produrre bolle. Il valore prodotto dalla finanza viene&nbsp;dall'esterno&nbsp;della finanza stessa. E&rsquo; commisurato al valore prodotto dalle imprese. Cio&egrave; di coloro che si considerano (socialmente) i produttori di valore vero.</div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">Se, invece, le operazioni della finanza rimangono all&rsquo;interno della finanza stessa, allora il &ldquo;valore&rdquo; prodotto perde ogni suo riferimento esterno. Le operazioni finanziarie (creazione di derivati ad esempio, scambio degli stessi) che si susseguono producono sempre, inevitabilmente, nuovo valore. Visto dall&rsquo;esterno del sistema finanziario, per&ograve;, il fenomeno appare per quello che &egrave;: la creazione di valore fittizio. Prima o poi chi sta fuori e che ha fornito le risorse per avviare questo processo di crescita autoreferenziale dice &ldquo;vedo&rdquo;. Cio&egrave;: cari finanzieri trasformate questo valore che dite di aver prodotto in moneta spendibile all&rsquo;esterno del sistema. Quel valore si squaglia immediatamente come neve al sole: non esiste la moneta corrispondente a quel valore.<o:p></o:p></div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; "><i>Se la causa delle bolle &egrave; l&rsquo;autoreferenzialit&agrave; del sistema finanziario, cio&egrave; il fatto che la maggior parte delle operazioni del sistema avvengono al suo interno, allora non c&rsquo;&egrave; regolazione ed etica che tengano. Occorre che le operazioni finanziarie si rivolgano sempre&nbsp;all'esterno.</i><o:p></o:p></div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">A meno che non si decida di considerare il valore prodotto all&rsquo;interno della finanza, valore &ldquo;reale&rdquo;. E per assegnare questa patente di realt&agrave; si batte la moneta corrispondente a questo valore prodotto. Ma nel caso si decidesse (socialmente, non direttivamente) di percorrere questa via: perch&eacute; battere moneta solo a fronte della produzione di titoli e non anche di fronte alla produzione di conoscenza?<o:p></o:p></div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">Immaginate: una societ&agrave; che produce continuamente nuova conoscenza e nuova arte. Chi avrebbe il coraggio di parlare di bolle di conoscenza ed arte?</div> <div class="MsoNormal" style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: Arimo; font-size: 15px; line-height: 21px; margin-bottom: 0.0001pt; text-align: justify; ">Troppo campata per aria la proposta? Ma perch&egrave; i mutui subprime avevano i piedi per terra?</div>