ENI: DIVIDENDI D’ORO A PIAZZA AFFARI. Dividendi Eni in distribuzione a giugno 2012

stampa | chiudi

30 Aprile 2012  Scritto da: Redazione


<p class="MsoNormal" style="text-align:justify">Dividendi per 13 milioni di euro in arrivo a giugno nelle tasche degli azionisti delle societ&agrave; quotate a Piazza <span style="mso-bidi-font-family:Calibri;mso-bidi-theme-font:minor-latin">Affari: una cifra importante, fra le pi&ugrave; alte delle borse europee. <o:p></o:p></span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align:justify"><strong><span style="mso-bidi-font-family: Calibri;mso-bidi-theme-font:minor-latin">Eni supera il 6% (6,3% per l&rsquo;esattezza), andando oltre i il rendimento del BTP decennale,</span></strong><span style="mso-bidi-font-family: Calibri;mso-bidi-theme-font:minor-latin"> insieme a Enel, Terna e Snam. Arrancano invece i dividendi delle banche, sup</span><span style="mso-bidi-font-family: Calibri;mso-bidi-theme-font:minor-latin">erando il 4% solo nel caso di Mediobanca e Intesa San Paolo.<o:p></o:p></span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align:justify"><span style="mso-fareast-font-family: &quot;Times New Roman&quot;;mso-bidi-font-family:Calibri;mso-bidi-theme-font:minor-latin; mso-fareast-language:IT">Occhi puntati dunque sulla <strong>sostenibilit&agrave; e la ripetibilit&agrave;, ovvero sulla crescita dei dividendi futuri,</strong> per dar seguito ad una strategia d&rsquo;investimento in grado di dare buone performance. Per questo <strong>Websim.it (Gruppo Intermonte)</strong> ha individuato una serie di parametri per la scelta delle societ&agrave; in cui investire: dalla sostenibilit&agrave; del dividendo, alla solidit&agrave; della struttura finanziaria, oltre a dividendi assoluti sopra il 6%. <o:p></o:p></span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align:justify"><span style="mso-fareast-font-family: &quot;Times New Roman&quot;;mso-bidi-font-family:Calibri;mso-bidi-theme-font:minor-latin; mso-fareast-language:IT">In <strong>Italia</strong> i settori pi&ugrave; interessanti, secondo gli analisti di Citi, sono<strong> l&rsquo;energia e le utilities</strong> anche se queste ultime sono state fortemente penalizzate dal forte indebitamento sotto il profillo delle quotazioni.&nbsp;</span><span style="mso-bidi-font-family:Calibri;mso-bidi-theme-font: minor-latin"><o:p></o:p></span></p>