ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
21 Ottobre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




EasyVista ottiene la certificazione PinkVERIFY su 15 processi ITIL

22 Febbraio 2011 - Autore: Borsani Comunicazione

PinkVERIFY è il più longevo e rigoroso programma di verifica a livello mondiale che esamina e valuta oggettivamente i requisiti di idoneità e integrazione di un software con i processi ITIL. EasyVista, precedentemente verificato da PinkVERIFY 3.0 su 11 processi ITIL, è stata attualmente certificata su altri quattro processi dalla versione PinkVERIFY 3.1.

 

EasyVista è la prima soluzione a ottenere questo tipo di certificazione, risultando ora certificata su 15 processi ITIL:

·         Availability Management;

·         Capacity Management;

·         Change Management;

·         Event Management;

·         Financial Management;

·         Incident Management;

·         IT Service Continuity Management;

·         Knowledge Management;

·         Problem Management;

·         Release e Deployment Management;

·         Request Fulfilment;

·         Service Asset e Configuration Management;

·         Service Catalog Management;

·         Service Level Management;

·         Service Portfolio Management.

 

David Ratcliffe, presidente di Pink Elephant ha commentato: “Il numero delle organizzazioni che cercano di implementare globalmente le best practice ITIL è in continua crescita, e i clienti iniziano ad apprezzare e a sentirsi rassicurati da soluzioni ITSM da noi certificate. Per EasyVista aver ottenuto la certificazione su tutti e 15 i processi è un importante riconoscimento, soprattutto perché le nostre valutazioni sono estremamente rigorose.”

 

Jamal Labed, COO di Staff&Line ha affermato: “L’adozione di soluzioni di ITSM è in aumento, e le organizzazioni sono alla ricerca di software in grado di aiutarli nelle loro iniziative di sviluppo. Le aziende hanno quindi bisogno di strumenti che supportino la complessità di ITIL e che gli permettano di adattarsi alle mutevoli esigenze del proprio business, garantendo la standardizzazione dei processi connessi al ciclo di vita dei servizi, migliorando l’efficienza e la gestione dei costi all’interno della propria organizzazione. Essere il primo provider ITSM al mondo ad aver ottenuto la certificazione PinkVERIFY su tutti e 15 i processi è un risultato molto significativo: non solo dimostra al mercato che EasyVista è una soluzione di service desk che fornisce ottime funzionalità, ma convalida anche la nostra posizione di leadership nel mercato ITSM.”

 

Oltre alla certificazione PinkVERIFY, EasyVista ha ottenuto la targa di conformità al Bronze Level Office of Government Commerce (OCG) per i suoi processi di Service Portfolio Management, Service Catalogue Management, Capacity Management e IT Service Continuity Management. In altre parole, EasyVista è l’unica soluzione ad aver raggiunto la certificazione OCG per i processi di Capacity Management e IT Service Continuity Management.

 

Queste nuove certificazioni sono un’ulteriore conferma della leadership di EasyVista sul mercato ITSM, insieme al recente rilascio del Total Economic Impact Report di Forrester, che analizza i benefici di Total Economic Impact (TEI) che un cliente ha ottenuto dopo aver sostituito con EasyVista la propria soluzione legacy di ITSM. L'analisi evidenzia i vantaggi offerti da EasyVista rispetto ai fornitori di soluzioni legacy: un ritorno dell’investimento del 271% in tre anni con un tempo di recupero inferiore ai 12 mesi che conferma ulteriormente il valore tangibile che EasyVista offre alle organizzazioni.

 

EasyVista permette alle aziende di concentrarsi sul proprio core business, migliorando al contempo la qualità del servizio erogato agli utenti finali e riducendo i costi di IT Management. EasyVista offre evidenti vantaggi che le soluzioni legacy non forniscono: il suo unico ambiente di sviluppo codeless, e la combinazione delle personalizzazioni codeless, SaaS e dei processi ITIL v3, consentono di ridurre il TCO fino al 50% nell’arco di cinque anni e il tempo di roll-out dell’80% rispetto ai tradizionali fornitori on-premise.




            

Altri articoli scritti da Borsani Comunicazione

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades