Condominio: terrazza a livello, omessa manutenzione e responsabilità

9 Febbraio 2011 - Autore: BlogCondominio.com - Consulenza Legale Condominio


Per terrazza a livello deve intendersi, in un edificio condominiale, una superficie scoperta posta alla sommità di alcuni piani, in funzione di copertura, e sullo stesso piano di altri, dei quali costituisce parte integrante dal punto di vista sia strutturala che funzionale.

 
Essa si differenzia dal lastrico solare anche perché è sempre delimitata da parapetti che la rendono praticabile, consentendone ai proprietari l’affaccio e il passaggio.

 
La terrazza a livello, pertanto, per il modo in cui è realizzata, deve ritenersi destinata non solo e non tanto a coprire una parte del fabbricato, quanto piuttosto a dare possibilità di espansione e di ulteriore comodità all’appartamento del quale è contigua, costituendo di esso una continuazione priva di copertura.

 
Quando ricorre tale situazione di fatto, la funzione della terrazza quale proiezione all’aperto dell’appartamento posto allo stesso livello, prevale sulla funzione di copertura dell’unità abitativa sottostante e, pertanto, la terrazza medesima deve ritenersi appartenente al proprietario dell’appartamento di cui costituisce la continuazione, a meno che non risulti diversamente dal titolo (cfr. Cass. civ. n. 9629/91; n. 8394/90).

 
Da ciò consegue che le spese per la manutenzione o riparazione ...
 



            

Altri articoli scritti da BlogCondominio.com - Consulenza Legale Condominio

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades