FinanzaeDiritto sui social network
12 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Utilizzo illecito dei balconi da parte del Condominio (Cassazione civile n. 218 del 5/1/2011)

31 Gennaio 2011 - Autore: BlogCondominio.com - Consulenza Legale Condominio


In ambito condominiale, i balconi aggettanti – quelli che sporgono dalla facciata dell’edificio con tre vedute, una frontale e due laterali – costituiscono un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono.

Non svolgendo alcuna funzione di sostegno né di necessaria copertura dell’edificio - come viceversa accade per i balconi incassati nel corpo dell’edificio – essi non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani; al contrario, rientrano nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono.

La tipologia di balconi in esame, pertanto, non essendo destinata al servizio o al godimento collettivo, non rientra nella c.d. presunzione di condominialità, la quale si basa sul carattere strumentale ed accessorio dei beni comuni indicati all’art. 1117 c.c. rispetto alle unità di proprietà esclusiva dei condomini.

In virtù di tali caratteristiche, le spese di conservazione e manutenzione dei balconi aggettanti spettano per intero al condòmino proprietario... (continuz su www.blogcondominio.com).




            

Altri articoli scritti da BlogCondominio.com - Consulenza Legale Condominio

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades