fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
17 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Pubblicità comparativa

24 Settembre 2010 - Autore: STUDIO RAVAZZANO


Troppi si definiscono “commercialisti”……. Prova a chiederti se il tuo interlocutore abituale: E’ un Dottore Commercialista iscritto all’Albo Professionale? Si: ha superato un corso di laurea in Economia, un periodo di praticantato obbligatorio e l’esame di stato che abilita alla professione secondo le norme previste dal legislatore a tutela del pubblico. È un Ragioniere Libero Professionista iscritto all’Albo Professionale? Si: ha superato un esame di maturità in materia tecnico-economica od un corso di laurea breve, un periodo di praticantato obbligatorio e l’esame di abilitazione alla professione secondo le norme previste dal legislatore a tutela del pubblico. E’ un Revisore Contabile? Si: ha dimostrato una significativa esperienza o ha superato l’esame di abilitazione previsto dal legislatore in materia di controllo legale dei conti ed è iscritto all’Elenco dei Revisori istituito presso il Ministero di Grazia e Giustizia. È un Consulente del Lavoro iscritto al Collegio Professionale? Si: ha superato un esame di maturità in materia tecnico –economica, un periodo di praticantato e l’esame di abilitazione alla professione secondo le norme previste dal legislatore a tutela del pubblico. È un professionista impegnato in un programma di formazione permanente sottoposto al controllo dell’Ordine Professionale? Si: partecipa a convegni, seminari, master post universitari di aggiornamento della tecnica professionale e di approfondimento delle normative ed aggiorna in materia collaboratori e clienti. È un professionista che impone obiettivi di qualità alla propria struttura e ritiene di acquisire una certificazione in materia da un ente indipendente a tutela della clientela? Si: considera indispensabile operare in un contesto adeguato alle esigenze della professione, investire in strumenti aggiornati e nella crescita professionale dei collaboratori per adeguarsi con rapidità e sicurezza alle mutevoli condizioni di operatività del contesto economico attuale, ottimizzando l’efficienza della propria struttura ed offrire alla clientela la garanzia che le procedure, le norme organizzative, i comportamenti adottati siano conformi a standard riconosciuti di elevata qualità.Elabora ed adotta un sistema di gestione per la qualità che applica ed aggiorna puntualmente per tutte le attività svolte. Lo sottopone volontariamente all’esame di un ente certificatore indipendente che ne attesta l’ottemperanza ai requisiti dalle norme internazionali UNI EN ISO 9001:2000 – ISO 9001:2000 ed il perdurare di tali requisiti nel tempo. Se non hai ottenuto almeno due risposte affermative….. perché non fare un confronto?


            

Altri articoli scritti da STUDIO RAVAZZANO

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades