directa
FinanzaeDiritto sui social network
29 Gennaio 2020  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




DELEGHE ASSEMBLEARI

21 Luglio 2010 - Autore: THESIS

AL FINE DI SNELLIRE LE PROCEDURE E, AGGIUNGIAMO AL FINE DI RAFFORZARE IL POTERE DEL SOCIO DI MAGGIORANZA, DETERMINATE COMPETENZE ASSEMBLEARI POSSONO ESSERE DELEGATE AD ALTRI ORGANI. LO PREVEDE L'ARTICOLO 2365, COMMA 2, CHE FA L'ELENCAZIONE DELLE POSSIBILI DELEGHE : RIGUARDO LE FUSIONI AL 100% O ALMENO AL 90% L'ISTITUZIONE O SOPPRESSIONE DI SEDI SECONDARIE L'INDICAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI, A CUI CONFERIRE IL POTERE DI RAPPRESENTANZA LA RIDUZIONE DEL CAPITALE IN CASO DI RECESSO DEL SOCIO GLI ADEGUAMENTI STATUTARI A DISPOSIZIONI NORMATIVE IL TRASFERIMENTO DELLA SEDE SOCIALE NEL TERRITORIO NAZIONALE LA DELEGA E' CONFERITA ALL'ORGANO AMMINISTRATIVO (cda DEL SISTEMA TRADIZIONALE O MONISTICO)O AL CONSIGLIO DI SORVEGLIANZA O AL CONSIGLIO DI GESTIONE (ENTRAMBI GLI ORGANI OPERANTI NEL SISTEMA DUALISTICO). INFINE, E' POSSIBILE CONFERIRE DELEGA, QUESTA VOLTA, SOLTANTO ALL'ORGANO AMMINISTRATIVO E CON UNA DURATA MASSIMA DI CINQUE ANNI, NEL CASO DI AUMENTO DI CAPITALE E DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI. NEL CASO DI AZIONI SENZA VALORE NOMINALE E' CONFERIBILE LA DELEGA IN VIA STATUTARIA O MEDIANTE ASSEMLEA STRAORDINARIA ALL'ORGANO AMMINISTRATIVO PER LA RIDUZIONE DEL CAPITALE PER PERDITE EX ART. 2446 C.C.




            

Altri articoli scritti da THESIS

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades