Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
18 Febbraio 2020  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




La Grecia ha votato a favore dell'euro. EURUSD sopra 1.27

18 Giugno 2012 - Autore: Decarolis Renato


 “Oggi i greci hanno scelto di restare legati all'Europa. 

Questa è una vittoria per tutta l'Europa. E la Grecia è ancorata all'euro”. 
Sono le parole di Antonio Samaras, il vincitore delle elezioni in Grecia di domenica scorsa.
Il suo partito, Nuova Democrazia, ha ottenuto quasi il 30% dei voti e grazie al bonus e l’appoggio dei socialisti del Pasok sarà in grado di formare un nuovo governo.
 
Tirano così un forte sospiro di sollievo i vari leaders europei, Samaras infatti è un sostenitore del programma di risanamento che la Troika sta portando avanti in questi mesi.
 
Per tale ragione, l’euro/dollaro ha festeggiato il risultato del voto in Grecia portandosi sopra 1.27, con un massimo toccato a 1.2748.
Abbiamo così il terzo gap in meno di due mesi, così come si può vedere nel grafico allegato.
Ultimamente, però, quelli al rialzo sono stati chiusi più velocemente rispetto a quelli al ribasso.
Vedremo se la storia si ripeterà anche in questa occasione.
 
In ogni caso, i livelli da monitorare nel breve sono le resistenze in area 1.275, 1.282 ed 1.29, prima di arrivare al vero test di un certo peso a 1.3.
 
Nella parte bassa del grafico, il primo target è la chiusura del gap a 1.2658 e quindi 1.26, che così si ripresenta nelle vesti di un supporto.
 
Concludo con un ultimo dato statistico: dopo un maggio completamente negativo, nel mese in corso registriamo la seconda candela consecutiva verde sul grafico weekly grazie al +1.12% della settimana scorsa.
 



            

Altri articoli scritti da Decarolis Renato

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades