fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
18 Febbraio 2020  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Il voto in Francia spinge l'euro/dollaro sotto 1.32

23 Aprile 2012 - Autore: Decarolis Renato


Prima candela verde sul grafico weekly del mese di aprile per l'euro/dollaro.

L'ottava si è chiusa con un guadagno dell'1.09% ed una chiusura vicino ai massimi a 1.3220.
Un buon risultato soprattutto se si pensa che la settimana si era aperta con il test del supporto in area 1.3.
Abbiamo quindi assistito al rimbalzo dal triplo minimo registrato lo scorso 16 aprile.
 
C'era molta attesa per il primo turno dell'elezioni presidenziali in Francia.
L'esito ha rispecchiato quanto veniva annunciato dai sondaggi del venerdì, ovvero un leggero vantaggio per Hollande.
Ma la grande sorpresa è stato il 18.6% della Marine Le Pen.
La poltrona di Sarkozy traballa!
Il secondo turno, quello decisivo, è in programma domenica 6 maggio, lo stesso giorno in cui in Grecia si eleggerà il nuovo Parlamento!
 
Tanta carne al fuoco e soprattutto tanta incertezza.
L'euro/dollaro accusa il colpo e scende fino a 1.3134.
 
Al calo della nostra moneta hanno anche contribuito questa mattina i dati negativi relativi al settore manifatturiero tedesco ed europeo in generale.
 
Però possiamo dire che la situazione resta tranquilla sull'EURUSD fino a quando il cambio si mantiene distante da 1.3.
E' il livello che tiene in piedi il trend al rialzo protagonista di questo 2012.
 
Saranno due settimane di fuoco quelle che precedono il ballottaggio che deciderà non solo le sorti della Francia, ma anche quelle del sistema Euro, considerato il forte legame tra Sarkozy e la Merkel.
 



            

Altri articoli scritti da Decarolis Renato

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades