L'euro resta ancora fermo

3 Aprile 2012 - Autore: Decarolis Renato


 Terza candela verde consecutiva sul grafico settimanale dell'euro/dollaro grazie al +0.54% conseguito nell'ottava appena conclusa.

Si resta però in un trading range al di sotto dei 200 pips.
E se prendiamo in considerazione le sole ultime cinque sedute, l'oscillazione si restringe ulteriormente a 133 pips, calcolati dal massimo del 27 marzo a 1.3385 al minimo del 29 a 1.3252.
E sono proprio questi due livelli la resistenza ed il supporto di breve da superare in attesa di nuovi spunti operativi.
 
Il sistema AGIRE FX-14, di cui sono proprietario e che si basa principalmente sui Pivot Points, è ancora SHORT sull'EURUSD dallo scorso 28 marzo da 1.3291.
Ma a partire da ieri si sono create le premesse per un'inversione LONG, che però necessita di una conferma entro la chiusura della sessione di Londra.
Per seguire l'evoluzione di tale operazione, vi invito a visitare il mio blog (il link è inserito nel grafico allegato).
 
Ricordo che sarò presente alla quinta edizione del Forum Trading & Forex 2012 che si terrà a Lugano il 18 aprile, un evento organizzato da Editrice Le Fonti con il contributo di Club e Rivista Family Office, Centro Studi Finanziari, Giuridici e Sociali, Assofondazioni, Rivista IAI Review, Istituto di Scienze e Cultura, Finanzaediritto.it, in collaborazione con ActivTrades e ETF Securities.
Per maggiori informazioni e per la registrazione gratuita, il link è il seguente: http://www.finanzaediritto.it/convegni/forum-trading-forex-2012-5%C2%B0-edizione-241.html
 



            

Altri articoli scritti da Decarolis Renato

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades