ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
17 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Ravvedimento operoso e riduzione di sanzioni tributarie. Le novità per il ravvedimento operoso nel 2012 e nel 2013 - 10 gennaio 2012

10 Gennaio 2012 - Autore: Studio Legale e Tributario Giommi


 La Corte di cassazione ha chiarito con una recente pronuncia una tematica concernente il ravvedimento operoso.

In particolare, con sentenza 26172 del 6 dicembre, La Suprema Corte ha veicolato l’interessante principio secondo cui la riduzione delle sanzioni per la tardiva registrazione di fatture Iva (ravvedimento operoso ex articolo 48, Dpr 633/1972) trova applicazione solo se la violazione non sia stata già constatata e comunque non siano iniziate verifiche e controlli.

L’assunto vale anche per il ravvedimento ora regolato dall’articolo 13 del Dlgs 472/1997.

Per approfondimenti sul contenzioso tributario e l'accertamento fiscale: www.studiolegalegiommi.it

Studio Legale Giommi

 




            

Altri articoli scritti da Studio Legale e Tributario Giommi

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades