FinanzaeDiritto sui social network
21 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




I nuovi accertamenti sui dati di natura finanziaria. Le novità per l'accertamento tributario dopo la Manovra di Mario Monti – 9 gennaio 2012

9 Gennaio 2012 - Autore: Studio Legale e Tributario Giommi

 Con la Manovra Monti il Governo ha incrementato gli obblighi di comunicazione in capo agli intermediari finanziari che ora dovranno trasmettere a far corso dal 1° gennaio 2012, periodicamete all’anagrafe tributaria le movimentazioni bancarie dei contribuenti italiani ed ogni informazione relativa ai predetti rapporti necessaria ai fini dei controlli fiscali.

 

Nella relazione di accompagnamento della manovra si evince lo spirito di tale norma. La logia è quella di superare una situazione che viene definita paradossale quale quella della possibilità di acquisire la movimentazione dei dati finanziari solo ad attività di controllo e di accertamenti già iniziata.

 

I dati finanziari così ottenuti vanno a rafforzare gli strumenti degli studi di settore e del redditometro. La normative sui nuovi limiti del contante dovrebbe poi chiudere il cerchio di tutte quelle attività finanziarie svolte in penombra e che dovrebbero uscire alla luce del sole.

 

Per approfondimenti sui nuovi accertamenti finanziari nel 2012 e nel 2013: Studio Legale Giommi.

 

Studio Legale Giommi

www.studiolegalegiommi.it




            

Altri articoli scritti da Studio Legale e Tributario Giommi

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades