fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
15 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Mario Monti sugli aspetti tributari della futura azione di governo - 9 gennaio 2012

8 Gennaio 2012 - Autore: Studio Legale e Tributario Giommi


Durante una trasmissione Rai nella giornata di ieri Mario Monti si è espresso su varie tematica: dalla finanza, all'avanzo di bilancio passando per il mercato del lavoro e fisco.

Per quanto riguarda il problema dell'evasione fiscale Monti ha ammesso di voler intervenire per regolare i rapporti transnazionali con i paradisi fiscali. Probabilmente ci sarà un accordo Italia - Svizzera sulla base di quelli che Berna continua a "implorare" (letteralmente) all'Italia e simili a quelli uk - Germania / Svizzera.

Sull'operazione Cortina - con i controlli della Guardia di Finanza - Monti ha precisato: «Operazioni come quelle di Cortina hanno il significato simbolico di una lotta seria all'evasione fiscale. Niente danneggia la percezione dell'Italia all'estero, quanto l'evasione fiscale. Il nostro è un Paese ricco, perché la visibilità della ricchezza è evidente, al netto dell'alto debito pubblico».

E ancora: «Serve un rispetto per la ricchezza e lotta senza quartiere all'evasione fiscale. Bisogna rispettare la ricchezza che è un valore a condizione che sia il risultato di un merito, di uno sforzo produttivo e di talento. Il profitto del monopolista e di imprese che si arricchiscono alle spalle del consumatore invece deve essere represso. Negli Stati Uniti si va in carcere, in Europa no, dobbiamo renderci conto che evadendo le tasse paga l'intera collettività».

Studio Legale Giommi

www.studiolegalegiommi.it




            

Altri articoli scritti da Studio Legale e Tributario Giommi

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades