xm zero
FinanzaeDiritto sui social network
6 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Svizzera, inflazione record massimo da maggio 2010

5 Luglio 2018 - Autore: Redazione


Il tasso annuo di inflazione in Svizzera è salito all'1,1% a giugno. Il dato risulta in linea con le aspettative del mercato e sopra il precedente (1%). Guardando il trend storico, a giugno è stato il più alto tasso di inflazione da maggio 2010, poiché i prezzi sono aumentati più velocemente per quasi tutti i principali gruppi.

La principale pressione al rialzo proveniva da: abitazioni e servizi pubblici (1,5% rispetto all'1,4% di maggio); trasporto (3,9% rispetto al 3,6%); bevande alimentari e non alcoliche (2,1% rispetto all'1,6%) e attività ricreative e culturali (2,6% rispetto al 2,5%). Inoltre, i costi sono diminuiti a un ritmo più basso per la salute (-1,5% rispetto al -1,6%) e gli arredi e le attrezzature domestiche (-0,5% rispetto al -1%). Nel frattempo, l'inflazione era costante per ristoranti e alberghi (0,2%, lo stesso di maggio) e beni e servizi vari (0,6%).

L'inflazione core annuale, che elimina componenti di prezzo volatili come cibo, bevande, tabacco, prodotti stagionali, energia e carburante, è salita fino allo 0,5% a giugno dallo 0,4% di maggio.

Su base mensile, i prezzi al consumo sono rimasti invariati, dopo l'aumento dello 0,4% nel mese precedente. Aumento del costo dei pacchetti turistici internazionali (3,8%); frutta e verdura (18%) e carburante (1,6%) sono stati compensati da cali dei prezzi per abbigliamento e calzature (-2,5%) e trasporto aereo (-5,5%).




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento




Tag

finanza 









Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades