ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
6 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




STRUMENTI FINANZIARI PARTECIPATIVI EX ART. 2346 C.C.

17 Luglio 2010 - Autore: THESIS

NELLA PRASSI SI E' AVVERTITA L'ESIGENZA DI RICORRERE AD UNO STRUMENTO DI PROVVISTA FINANZIARIA, CHE NON SIA COSTRETTO IN RIGIDI LIMITI LEGALI. CIO' ACCADE, SENZA DUBBIO, PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI, E PER L'EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI, QUESTE ULTIME, PERALTRO , CONFINATE IN RIGOROSI LIMITI E CON L'OBBLIGO DELLA STIPULA PER ATTO PUBBLICO E L'INTERVENTO DEL NOTAIO. L'ORDINAMENTO, MEDIANTE LA PREVISIONE DELL'ULTIMO COMMA DELL'ARTICOLO 2346 C.C., HA SODDISFATTO L'ESIGENZA AVVERTITA NELLA PRASSI, CONSENTENDO LA POSSIBILITA' DI EMETTERE STRUMENTI FINANZIARI PARTECIPATIVI. SI CHIAMANO PARTECIPATIVI, IN QUANTO CONNESSI AD UN DIRITTO, CHE PERMETTE AL POSSESSORE DELLO STRUMENTO, DI PARTECIPARE ALLA GESTIONE SOCIETARIA. LA NORMATIVA CONTENUTA NELL'ULTIMO COMMA DELL'ARTICOLO CITATO E' SINTETICA, E PROBABILMENTE QUESTA ERMETICITA' CONSENTE NELL'AMPIA AUTONOMIA RICONOSCIUTA ALLE PARTI DI CONFEZIONARE LO STRUMENTO FINANZIARIO, CHE MEGLIO RISPONDE ALLE ESIGENZE ED ALLE ASPETTATIVE DELLA SOCIETA' E DELL'INVESTITORE, CON UN UNICO LIMITE, CHE PRESTO DIREMO. COSI' E' POSSIBILE STRUTTURARE STRUMENTI FINANZIARI CON DIRITTI AMMINISTRATIVI O DIRITTI PATRIMONIALI, O CON LA SOVRAPPOSIZIONE DI ENTRAMBE LE CATEGORIE DI DIRITTI, CON PREVISIONE O NO DI LIMITI QUANTO ALLA LORO EMISSIONE, CON APPORTI IN NATURA, IN DENARO O MEDIANTE OPERE E SERVIZI (QUEST'ULTIMO APPORTO NON CONSENTITO A TITOLO DI CONFERIMENTO NELLA SPA). INFINE, IN VIA STATUTARIA, SI PUO' STABILIRE SE ATTRIBUIRE LA COMPETENZA ALL'ORGANO AMMINISTRATIVO, ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA O A QUELLA STRAORDINARIA. E' POSSIBILE ANCHE DOTARE IL POSSESSORE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO PARTECIPATIVO DI UN DIRITTO DI OPZIONE, SEMMAI DI SECONDO GRADO. IL DIRITTO DI VOTO ASSEGNATO HA, TUTTAVIA, UNA PORTATA LIMITATA, IN QUANTO CIRCOSCRITTO A DETERMINATE MATERIE,E, QUINDI, ESSO NON PUO' ESSERE ESERCITATO NELL'ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI. E' POSSIBILE ANCHE ATTRIBUIRE UN DIRITTO DI IMPUGNATIVA DI DELIBERE ASSEMBLEARI, MA TALE DIRITTO DEVE ESSERE ESPRESSAMENTE PREVISTO STATUTARIAMENTE. I POSSESSORI DI STRUMENTI FINANZIARI VENGONO RIUNITI IN ASSEMBLEA SPECIALE PER LA TUTELA DEI LORO INTERESSI E DIRITTI. IL LIMITE, A CUI ACCENNAVAMO PRIMA, E' QUELLO CONTENUTO NEL TERZO COMMA DELL'ARTICOLO 2411 C.C. IN TEMA DI OBBLIGAZIONI.OSSIA, SE LO STRUMENTO FINANZIARIO PARTECIPATIVO E' STRUTTURATO IN MODO TALE CHE I TEMPI E L'ENTITA' DEL RIMBORSO DEL CAPITALE SONO CONDIZIONATI ALL'ANDAMENTO ECONOMICO DELLA SOCIETA', DETTO STRUMENTO SEGUE IN TUTTO E PER TUTTO LE NORME IN TEMA DI OBBLIGAZIONI. QUINDI, RISPETTO DEI LIMITI DI EMISSIONE, INTERVENTO DEL NOTAIO, RISPETTO DI NORME DI TUTELA,ECC.




            

Altri articoli scritti da THESIS

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades