directa
FinanzaeDiritto sui social network
12 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




QUOTE DI PARTECIPAZIONE NON PROPORZIONALI

12 Luglio 2010 - Autore: THESIS

SIA PER LA SPA CHE PER LA SRL E' POSSIBILE ATTRIBUIRE QUOTE DI PARTECIPAZIONE NON PROPORZIONALI, SEMPRECHE' CIO' SIA ESPRESSAMENTE PREVISTO NELLO STATUTO OPPURE NELL'ATTO COSTITUTIVO. E CIO' E' POSSIBILE SIA NELLA FASE COSTITUTIVA DELLA SOCIETA', CHE IN QUELLA DI AUMENTO DI CAPITALE IN VIA REALE (ED ANCHE A TITOLO GRATUITO, SECONDO UNA MASSIMA NOTARILE), OLTRE CHE NEL CASO PREVISTO DAL CODICE DI RIDUZIONE DEL CAPITALE SOCIALE PER ANNULLAMENTO DA REVISIONE DI STIMA PER OLTRE IL 20% DEL VALORE DI PARTE DELLE AZIONI DEL SOCIO CONFERENTE BENI IN NATURA.

SE UNA SOCIETA' VIENE COSTITUITA CON CAPITALE DI 120 MILA EURO DA PARTE DEI SOCI A,B E C, DEI QUALI IL PRIMO CONFERISCE 60 MILA EURO (50%), IL SECONDO 36 MILA EURO (30%), IL TERZO 24 MILA EURO (20%), PER INTESA FRA I TRE E' POSSIBILE CHE AL SOCIO C PER PARTICOLARI MERITI VENGA ATTRIBUITA UNA PARTECIPAZIONE DEL 40% A SCAPITO DELLE PARTECIPAZIONI DEGLI ALTRI DUE. IN TAL MODO, IL SOCIO C AVRA' IL 40% DEGLI UTILI E DELLA FUTURA QUOTA DI LIQUIDAZIONE, OLTRE A FRUIRE DI UN POTERE DI VOTO PARI AL 40% DEL CAPITALE. IN TAL ULTIMO CASO, E' COME SE BENEFICIASSE DI UN VOTO PLURIMO, CHE SAPPIAMO ESSERE VIETATO DAL LEGISLATORE.

IL CARATTERE DI MAGGIORE PROPORZIONALITA' ATTRIBUITO ALLA QUOTA DEL SOCIO C CESSA, TUTTAVIA, IN CASO DI EVENTUALE TRASFERIMENTO DELLA QUOTA STESSA, ED E' OPPORTUNO A TALE PROPOSITO INSERIRE UN'APPOSITA CLAUSOLA STATUTARIA PER IL RIPRISTINO DELLA DISTRIBUZIONE DELLE QUOTE, IN CASO DI DETTO TRASFERIMENTO. 

 




            

Altri articoli scritti da THESIS

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades