FinanzaeDiritto sui social network
21 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




NORDEA RISULTATI FINANZIARI TERZO TRIMESTRE 2014

24 Ottobre 2014 - Autore: Redazione


Christian Clausen, CEO di Nordea, commenta così i risultati:
“Nel terzo trimestre abbiamo continuato ad attrarre nuovi client i che ci hanno affidato sempre maggiori risparmi, superando così i 250 miliardi di Euro di AuM. Nonostante le prolungate turbolenze a livello macroeconomico, i profitti hanno tenuto bene e siamo decisamente in carreggiata per raggiungere gli obiettivi inerenti i costi. La qualità del credito continua a migliorare e le perdite legate ai prestiti sono sotto la media a 10 anni. Ancora una volta Nordea ha confermato di essere una delle banche più solide a livello mondiale, con l’emissione di due strumenti Tier 1 addizionali di 1,5 mld di USD, con le cedole più basse tra gli strumenti corrispondenti emessi nel mercato in USD. Ciò ha rafforzato il Tier 1 ratio di 75 basis points e, ora, il capital ratio totale è di oltre il 20%.
Continuiamo a sviluppare i nostri servizi per andare incontro alle nuove esigenze dei nostri clienti. Per offrire soluzioni personalizzate e sempre più convenienti, stiamo semplificando i nostri processi. Come prossimo passo, metteremo a disposizione nuove piattaforme per le operazioni bancarie e i pagamenti portando un aumento medio annuo negli investimenti IT combinati di circa 30-35% nel prossimi 4-5 anni.  Sostituiremo, dunque, alcuni dei nostri sistemi IT portando i costi relativi a 344 milioni di Euro.”

Primi nove mesi 2014 vs primi nove mesi 2013 (terzo vs secondo trimestre 2014)¹:

• Totale dei profitti operativi -1%¹, in valuta locale +2%¹ (-3%¹)
• Totale spese -4%¹, in valuta locale -1%¹ (-2%¹, in valuta locale -1%¹)
• Profitti operativi +7%¹, in valuta locale +9%¹ (-3%¹)
• Common Equity Tier 1 capital ratio al 15.6%, in crescita dal 13.4%² (salito al 15,6% dal 15.2%)
• Cost/income ratio in calo al  49%¹ dal 51% (invariato al 49%¹)
• Coefficiente perdite sui crediti di 15 basis points, in calo da 21 basis points (in calo a 12 bps a 16 bps)
• ROE dell’11.5%¹, in crescita dall’11.2% (in calo all’11.2%¹ dal 12.0%)
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades