corporatecounsel
FinanzaeDiritto sui social network
26 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




No alla detassazione sui contratti integrativi da Sacconi

26 Agosto 2009 - Autore: Redazione


Il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, dice no alla richiesta di Cisl e Uil di azzerare l tasse sui contratti integrativi. Il ministro aveva rilanciato sulla questione contrattuale: salari differenziati già dai prossimi contratti oppure stop agli sgravi per la parte variabile delle retribuzioni. Il fronte sindacale, che resta diviso, aveva risposto chiedendo con Cisl e Uil l'azzeramento delle tasse sulla contrattazione di secondo livello.

«I sogni sono sempre leciti però poi ci si misura con la concretezza della finanza pubblica», ha detto oggi Sacconi, respingendo in sostanza al mittente la richiesta di «zero tasse» sulla contrattazione territoriale e aziendale avanzata dai leader di Cisl e Uil. «Credo che sia importante confermare la detassazione del 10%» già prevista, ha poi aggiunto.
 

la redazione

www.finanzaediritto.it




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades