directa
FinanzaeDiritto sui social network
19 Ottobre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




NEUBERGER BERMAN RITROVA LE SUE ORIGINI, RITORNA AD ESSERE AL 100% POSSEDUTA DAI PROPRI DIPENDENTI

23 Dicembre 2014 - Autore: Redazione


Come ai tempi della propria fondazione nel 1939, Neuberger Berman è nuovamente detenuta al 100% dai suoi dipendenti, avendo gli stessi acquistato la parte residuale di quote di minoranza.

In anticipo rispetto al piano annunciato nel 2011, si è quindi concluso in data il 19 dicembre u.s. il processo che ha reso i gestori ed i senior manager di Neuberger Berman, esponenti di oltre il 20% dei 2000 dipendenti della società, unici azionisti detentori dell'intero capitale societario.

George Walker, Amministratore Delegato, ha rimarcato i successi ottenuti da maggio 2009, quando Neuberger Berman conquistò l’indipendenza da Lehman Brothers Estate: “Un azionariato diffuso tra i dipendenti allinea maggiormente la società con gli interessi dei nostri clienti, più di qualsiasi altra forma di struttura proprietaria. Ritornare alle nostre origini di partnership ci permette di focalizzare tutte le nostre risorse ed i nostri sforzi unicamente nella gestione degli investimenti e nella consulenza personalizzata per i nostri clienti, rafforzando ulteriormente la nostra cultura aziendale”.

Neuberger Berman ha conseguito importanti risultati dalla riacquisita indipendenza del Maggio 2009:

•    stabilità di leadership: a partire dal 2009, quando la società è stata nuovamente costituita come società di gestione indipendente, può vantare una percentuale annualizzata del 97% di professionisti di investimento (a livello di managing director e di SVP) che continuano il proprio percorso professionale in Neuberger. Questa stabilità ha servito bene gli interessi dei clienti e le masse in gestione sono cresciute da $158 miliardi nel Maggio 2009 fino ai $247 miliardi attuali (dati al 30 Settembre 2014);

•    un’ampia offerta: a partire dal 2009 sono stati aggiunti team di investimento di grande esperienza per la gestione del debito dei mercati emergenti; azionario globale long/short; credito globale long/short; soluzioni multi-asset; e strategie di private debt per i clienti;

•    presenza Globale e Relazione con i Clienti: nel 2009 la società aveva uffici in 8 Paesi e serviva meno di 70 clienti non-Statunitensi. Oggi, con uffici in 17 Paesi, 248 professionisti non basati in USA, abbiamo oltre 480 clienti non statunitensi.

“Operando con una struttura finanziaria più forte ed avendo una vera presenza globale, a partire dall'operazione di management buy-out nel maggio 2009 Neuberger Berman ha esteso significativamente la propria gamma di investimenti, ampliando di conseguenza le proprie relazioni con clienti istituzionali, advisors e consulenti globalmente”, ha dichiarato Joseph Amato, Presidente e CFO di Neuberger Berman.

La strada verso il 100% della società fu approvata in Dicembre 2011 a seguito di un accordo raggiunto tra il management di Neuberger Berman, che al tempo deteneva il 52% del capitale sociale della compagnia, e Lehman Estate, che deteneva il restante 48%.

Le risorse per acquistare le quote di minoranza derivano dai flussi di cassa operativi e dalla decisione volontaria da parte dei dipendenti di acquistare capitale addizionale.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades