directa
FinanzaeDiritto sui social network
14 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Militerni & Associati, il partner per l'internazionalizzazione delle imprese. La parola all'avv. Militerni

5 Luglio 2013 - Autore: Redazione


Militerni & Associati trionfa al Premio le Fonti come boutique d’eccellenza per l’internazionalizzazione delle imprese, vera parola d’ordine di questi tempi. Quali tipi di aziende si rivolgono a voi per questa esigenza?

La notizia dell’apertura di un Serbian Desk ha provocato una molteplicità di richieste di informazioni da parte di imprese operanti in settori spesso molto diversi, imprese che chiedevano delucidazioni sulle agevolazioni previste, sul costo del lavoro e, soprattutto, sulle tariffe fiscali. Le richieste, da un lato, costituiscono il più chiaro indice delle difficoltà che le imprese che operano in Italia devono affrontare e, dall’altra, confermano la opportunità della iniziativa in quanto, allo stato attuale, la internazionalizzazione è l’unico modo per l’imprenditore per svolgere proficua e redditizia attività produttiva. 

 

Dall’originaria sede di Napoli a cinque sedi in tutta Italia. Quali sono le aree principali di operatività che contraddistinguono la vostra attività?

Lo studio opera nella seguenti aree di attività: arbitrati, contrattualistica, diritto amministrativo, diritto fallimentare, diritto societario, diritto commerciale, diritto tributario, locazione e leasing. Anche la consulenza in materia finanziaria e bancaria costituisce una delle più importati attività dello studio.

 

Bergamo è il vostro polo di recupero crediti. Qual è il vostro valore aggiunto sul campo?

La formazione di una struttura formata da collaboratori che, per la loro specifica esperienza nel settore, garantiscono al cliente competenza, professionalità e, conseguentemente, massima qualità, tempestività e flessibilità dell’intervento.

 

Consulenza, tradizionale e online, per affiancare l’imprenditoria in ogni momento: quali settori imprese sono più sensibili a questo affiancamento?

L’imprenditore ricerca sempre più una prestazione eccellente e un’assistenza personalizzata basata su un rapporto fiduciario e diretto con il professionista. L’approccio personale, la reattività nella risposta e la condivisione di valori prima ancora di progetti e obiettivi costituiscono per l’imprenditore elementi fondamentali. Nella predetta ottica non esistono imprese più sensibili ai predetti valori.  

 

Uno sguardo ai prossimi anni con i futuri obiettivi da raggiungere …..

L’imprenditore, per il buon andamento della sua attività industriale, deve raggiungere due obiettivi: un servizio di qualità e un costo aziendalmente accettabile. Nel nostro futuro vi è lo sviluppo di un contratto di partenariato che, per la “singolarità” dei suoi patti, presenta, soprattutto sotto il profilo economico, aspetti particolarmente innovativi.

Esso, infatti, prevede – fra l’altro – il trasferimento della gestione di tutta l’attività legale (giudiziale e stragiudiziale) nonché dei relativi rischi di natura economica allo studio che, pur conservando la sua autonomia organizzativa, diventa, di fatto, parte integrante della struttura interna dell’impresa, delegato, come tale, anche a svolgere funzioni di compliance, di verificare, cioè il rispetto, a tutti i livelli di attività aziendale, delle norme, dei regolamenti e delle procedure.

 

Claudia Chiari

 




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Militerni, Massimo iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades