ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
15 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




MILANO E LAVORO – Presentato il rapporto “Milano Produttiva” con tutti i dati sul lavoro a Milano

27 Luglio 2011 - Autore: Redazione


E’ stato presentato ieri dal presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli “Milano Produttiva”, il rapporto annuale dell’Ufficio studi della Camera di Commercio, giunto ormai alla 21esima edizione.

Nel 2010 l’economia milanese è uscita lentamente dalla crisi “come un treno che riparte dopo una sosta”. Questo è stato possibile anche grazie all’export (più 12,8%) e all’import (più 13%), il che permette di affermare che per l’industria il ciclo recessivo degli ultimi anni si può dire concluso.
Il tasso di crescita delle imprese milanesi nel 2010 è stato pari a +2,3% , è il valore più altro registrato negli ultimi sei anni, con un saldo positivo di 8 mila unità. Per quanto riguarda il mercato interno il 72% delle attività è legato al commercio e ai servizi che hanno bisogno di domanda interna per poter crescere.
Nell’insieme il 2010 rappresenta per l’area milanese un anno di svolta e di uscita dal biennio di crisi, questo viene evidenziato anche dalla crescita del valore aggiunto prodotto in provincia (+2,7%) a cui ha contribuito specialmente il settore manifatturiero (+7,7%) e in misura più misurata quello dei servizi (+1,7%).
Nonostante questo però permangono degli elementi di fragilità di tipo congiunturale che accomunano l’area milanese al contesto economica dell’intera nazione.
Vi è infatti un rialzo insufficiente del reddito disponibile delle famiglie (+0,6%), oltre che una crescita del tasso di disoccupazione (6,2% contro il 5,7% del 2009). Questo rappresenta una causa di instabilità nello scenario complessivo di ripresa.
L’aumento del tasso di disoccupazione a Milano è in larga parte attribuibile ai maschi adulti autoctoni, cioè a coloro che tradizionalmente sono maggiormente protetti dal nostro sistema di tutele.
I dati mostrano che a Milano tra gli under 30 sono disoccupati il 14% dei diplomati e il
12,8% dei laureati.
La disoccupazione femminile si è fermata ai livelli del 2009.
I lavori a tempo determinato sono in diminuzione, mentre aumentano le collaborazioni (soprattutto tra le donne).

 

Per ulteriori informazioni sul rapporto “Milano Produttiva” Cliccare qui

 

Tutti gli approfondimenti tematici sul lavoro e pensioni

Per approfondimenti e per scaricare gratis le nostre guide e newsletter di settore: www.finanzaediritto.it/registration.php

 

La redazione




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades