directa
FinanzaeDiritto sui social network
19 Settembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Lombardia - Fino al 31/12 le garanzie agevolate per l'agroindustria

31 Ottobre 2011 - Autore: ERREVI CONSULENZE di Roberto Varagnolo


Beneficiari Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese che operano nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli definiti nell’allegato 1 del Trattato (esclusi i prodotti della pesca); i prodotti lavorati e commercializzati devono essere quelli dell’allegato 1 del Trattato sia “in entrata” che “in uscita”. Le imprese devono trasformare e commercializzare materia prima che, per almeno il 60%, sia di provenienza extra-aziendale, condizione che non si applica alle cooperative agricole e alle Organizzazioni di Prodotto. L’impresa deve presentare una relazione esauriente e dettagliata che dimostri che gli investimenti realizzati hanno generato effetti positivi per il settore primario, assicurando alle aziende agricole, fornitrici della materia prima, vantaggi economici adeguati e duraturi, anche attraverso contratti di filiera e accordi interprofessionali. Sono esenti da questo obbligo le società cooperative e le Organizzazioni di Prodotto, per le quali gli investimenti hanno ricadute certe e durature sulle aziende agricole in quanto socie che condividono il rischio d’impresa, e le altre imprese che abbiano ricevuto, per i medesimi investimenti, finanziamenti dalla DG Agricoltura della Regione Lombardia. Agevolazione Garanzie dirette e cogaranzie su finanziamenti concessi dalle banche per reintegro della liquidità e/o ristrutturazione del debito alle PMI che abbiano sostenuto investimenti nel territorio della Regione Lombardia nel periodo intercorrente tra il 1 gennaio 2003 e la data di presentazione della domanda. Il costo delle garanzie a carico del beneficiario è pari all'1% una tantum dell'importo garantito. L’importo minimo del finanziamento è stabilito in euro 200.000,00 ed il massimo in euro 1.500.000,00 con una durata compresa tra i 3 e i 10 anni. Per calcolare l'elemento d'aiuto si applica il metodo nazionale, di cui all'aiuto di stato N. 182/2010. Termini di presentazione delle domande Per accedere all'agevolazione l'impresa deve rivolgersi presso gli uffici del proprio Confidi di riferimento. Le domande possono essere presentate a Federfidi fino al 31 dicembre 2012, salvo anticipato esaurimento dei fondi. http://www.erreviconsulenze.it/1/lombardia_fino_al_31_12_le_garanzie_agevolate_per_l_agroindustria_6429406.html


            

Altri articoli scritti da ERREVI CONSULENZE di Roberto Varagnolo

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades