fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
14 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




L'EMILIA ROMAGNA CONTA IL 14% DELLE PMI QUOTATE CON UN GIRO D'AFFARI DI 506 MILIONI DI EURO

20 Febbraio 2015 - Autore: Redazione


IR Top, leader in Italia nella consulenza specialistica sulle Investor Relations e i Capital Markets, presenta in anteprima i dati dell’Osservatorio AIM Italia sull’Emilia Romagna, regione che si distingue per la significativa presenza nel mercato AIM Italia.

Sono 8 le aziende quotate emiliane (Modelleria Brambilla, Bio-On, PLT Energia, Expert System, Sunshine Capital Investments, Primi sui Motori, Poligrafici Printing, Rosetti Marino) con una quota pari al 14% del mercato, al terzo posto in termini di presenza rispetto alle PMI della Lombardia (33%) e Lazio (24%), seguite dal Piemonte (5%) e dal Friuli Venezia-Giulia (3%). Presentano un giro d’affari pari a 506 milioni di euro (18% su AIM, al secondo posto dopo il Lazio), una market cap totale di 368 milioni di euro e una raccolta complessiva pari a 52 milioni di Euro, di cui 39 milioni di euro raccolti nel 2014 (5 IPO).

L’azienda AIM Italia emiliana è caratterizzata da un fatturato pari a 16,3 milioni di euro, un EBITDA pari a 2,7 milioni di euro e una marginalità del 20%. La market cap media è pari a 32,0 milioni di Euro, la raccolta a 6,5 milioni di euro (72% in AUC) con un flottante pari al 27%. Le PMI dell’Emilia Romagna quotate impiegano oltre 960 risorse (137 in media), evidenziando una crescita delle assunzioni (+7% vs 2012).

Ad oggi il mercato AIM Italia conta 58 società, con un fatturato totale pari a 2,9 miliardi di euro e una capitalizzazione totale di 2,1 miliardi di euro. Il mercato ha raccolto complessivamente Euro 453 milioni, di cui Euro 412 milioni provenienti da nuova emissione di titoli e Euro 41 milioni dalla vendita dei titoli esistenti. La società AIM Italia ha, in media, un fatturato di 29 milioni di euro e una market cap media 36 milioni di euro.

AIM Italia è il mercato borsistico che ha registrato negli ultimi anni i maggiori collocamenti, 22 nel 2014. Anna Lambiase, fondatrice e amministratore delegato di IR Top, ha pubblicato un libro edito da Franco Angeli “La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale”, che fornisce un quadro aggiornato del mercato in termini di società quotate, capitali raccolti, politica di dividendi, progetti strategici, investitori istituzionali, practice di Investor Relations e regole di accesso e permanenza. Il volume sarà presentato nel corso di un Tour dedicato nelle principali piazze italiane nei prossimi mesi: il primo appuntamento si terrà a Bologna il 31 Marzo 2015 alle ore 16.30 presso il Museo del patrimonio Industriale nell’incontro organizzato da IR Top con il supporto di Borsa italiana.

“Il mercato AIM Italia costituisce un canale importante per l’accesso a nuovi capitali da parte di aziende di piccole e medie dimensioni che hanno come obiettivo la crescita attraverso la diversificazione delle proprie fonti di finanziamento - commenta Anna Lambiase, Fondatore e Amministratore Delegato di IR Top – “In particolare, la quotazione sul mercato consente alle PMI di accelerare lo sviluppo e l’espansione internazionale, coinvolgendo nell’azionariato investitori prestigiosi, motivare il management nei risultati aziendali e migliorare lo standing e la visibilità sui mercati di riferimento. La quotazione su AIM Italia rappresenta per le società un’opportunità per affinare le strategie, misurare i risultati e valorizzare la storia d’impresa agli investitori Istituzionali. Ad oggi questo mercato ha raggiunto traguardi importanti e ha le potenzialità per consolidarsi ulteriormente. Le informazioni presenti nel volume, le analisi e le testimonianze raccolte consentono di trarre utili spunti di riflessione per tutti i soggetti coinvolti nel processo di IPO al fine di valorizzare una fonte di capitali indispensabile per il tessuto imprenditoriale italiano. In IR Top monitoriamo costantemente i trend di sviluppo del mercato AIM Italia, al quale sono dedicati il primo portale in Italia, www.aimnews.it e gli studi dell’Osservatorio dedicato”.

Il volume rappresenta la prima analisi completa realizzata sul mercato AIM Italia ed è nato dalla volontà di fornire le chiavi interpretative del suo successo rivolgendosi ai principali target di riferimento, in particolare gli imprenditori italiani.

Prefazioni a cura di Barbara Lunghi (Head of Mid&Small Caps – Primary Markets, Borsa Italiana – LSEG), Franco Bertoletti (Dottore Commercialista – Revisore Legale) e Marco Rosati (Amministratore Delegato Zenit SGR). I temi trattati:

-       Il processo di quotazione sull’AIM Italia
-       Gli attori della quotazione
-       Statistiche e risultati economico-finanziari delle società
-       Investitori istituzionali nel capitale e gestione delle relazioni strategiche
-       Liquidità e trasparenza
Completano il volume alcuni case study di successo con testimonianze dirette degli imprenditori.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades