directa
FinanzaeDiritto sui social network
23 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Latham & Watkins con Atlantia nell'offerta di riacquisto di €532,1 milioni di obbligazioni 5,000% con scadenza 2014

16 Febbraio 2012 - Autore: Redazione


 Latham & Watkins ha assistito Atlantia, per gli aspetti di diritto italiano e internazionale, nell’offerta di riacquisto parziale delle obbligazioni emesse dalla Società il 9 giugno 2004, con scadenza il 9 giugno 2014. L'operazione di riacquisto è stata effettuata con un procedimento di Tender Offer, mediante asta competitiva (c.d. Modified Dutch Auction). Il controvalore nominale complessivo delle obbligazioni portate in adesione all’offerta è pari a Euro 532,1 milioni.

L’asta competitiva è stata portata a termine contestualmente all’emissione obbligazionaria di ammontare complessivo pari a €1,000,000,000 – 4.500% con scadenza 2019, garantita da Autostrade per l’Italia S.p.A., nell’ambito del programma Euro Medium Term Note del valore complessivo di €10 miliardi, annunciata dalla società il 9 febbraio 2012.

Il team di Latham & Watkins era composto da Jeff Lawlis, Ryan Benedict e Irene Pistotnik per gli aspetti di diritto statunitense e dello Stato di New York e da Maria Cristina Storchi, Andrea Novarese e Gaia Guizzetti per gli aspetti di diritto italiano.

Oltre Latham & Watkins, nel contesto del procedimento di Tender Offer, Deutsche Bank AG London Branch, Mediobanca - Banca di Credito Finanziario S.p.A. e Société Gènérale hanno agito in qualità di dealer managers, assistite da Clifford Chance.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades