bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
19 Giugno 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Kolinpharma, obiettivi industriali 2021

15 Aprile 2019 - Autore: Redazione


Kolinpharma S.p.a., Pmi  specializzata nella ricerca e sviluppo nel settore nutraceutico e quotata sul mercato Aim Italia, ha approvato le linee guida del piano industriale 2019-2021.

Le tre linee principali di sviluppo sono: l’aumento della ricerca scientifica sui prodotti in portafoglio attraverso continui studi clinici; l’incremento del numero di prodotti in portafoglio; il potenziamento della struttura degli informatori medico-scientifici. Lo sviluppo delle linee strategiche esposte sarà finanziato attraverso la cassa generata nell’ambito del periodo di piano. La società intende proseguire l’attività di sviluppo di prodotti destinati a classi terapeutiche con elevati tassi di crescita, inoltre intende individuare formulazioni innovative di integratori a supporto di terapie farmacologiche con l’obiettivo di introdurre 4 nuovi prodotti entro il 2021. Sulla base delle attività perseguite la società punta a incrementare il portafoglio brevettuale di tutti i prodotti in sviluppo commercializzati al fine di garantire una maggiore copertura sul territorio nazionale. Sotto il profilo commerciale, si intende allargare la rete degli informatori medico-scientifici attraverso l’internalizzazione degli stessi per raggiungere una copertura ottimale del territorio.

 L’obiettivo 2021 della società è di incrementare il numero di Ims di circa 20-25 unità. La Società, inoltre, punta a raggiungere una significativa posizione di mercato e una ulteriore crescita della redditività con ricavi obiettivo pari a circa 14-16 milioni di euro, raddoppiati rispetto al 2018 (7,2 milioni di Euro). Il piano industriale approvato conferma, sulla base di una serie di assunzioni ragionevoli, che tale modifica è sostenibile e non avrà un impatto significativo sulla crescita dell’Ebitda margin, che a partire dal 20% del 2018 la società punta a consolidare come obiettivo nel range 24-26%. La società valuterà nel triennio anche una politica di crescita per linee esterne volta a consolidare la quota di mercato anche all'estero.

 “Il piano 2019-2021 approvato dal Consiglio di Amministrazione punta al raddoppio dei ricavi nel triennio di riferimento con una ulteriore crescita della marginalità. Riteniamo che la strategia adottata ci permetterà di continuare a sostenere una crescita di valore volta a raggiungere gli obiettivi del piano industriale con l’obiettivo di consolidare ulteriormente la nostra presenza sul mercato italiano. In termini di marginalità, la crescita è ascrivibile alle economie di scala legate ai maggiori volumi di vendita e alla maggior produttività attesa della struttura operativa.” Ha dichiarato Rita Paola Petrelli, Presidente e Amministratore Delegato di Kolinpharma.

 

Reazione del mercato

Il titolo al momento scambia a 6,30 euro con una variazione del -1,56% rispetto alla seduta precedente. La pubblicazione del comunicato non ha fatto registrare significative variazioni del titolo.

 

Analisi grafica del titolo

Il titolo è all’interno di una tendenza negativa partita dai massimi di aprile 2018, quando Kolinpharma scambiava a 7,13 euro. Il titolo ha toccato i minimi a gennaio 2019 quando scambiava a 5,83 euro. L’azione si sta muovendo all’interno di un trading range compreso tra 6,12 euro e 6,80 euro.

 

Analisi fondamentale

Dopo aver approvato il bilancio relativo al 31\12\2018, la società ha dichiarato ricavi in crescita del 76% rispetto al 2017. I ricavi nel 2018 sono pari a euro 7,2 milioni, rispetto a euro 4,1 milioni nel 2017.

La crescita annua è dovuta sia al potenziamento della rete di informatori medico-scientifici (ims), sia alla positiva performance di tutti i prodotti.

Il margine lordo operativo (ebitda) è pari a euro 1,4 milioni, in crescita del 139% rispetto al 2017 (euro 0,6 milioni).

Il risultato operativo (ebit) è pari a euro 0,5 milioni , in miglioramento rispetto al 2017 (euro 0,03 milioni).

L’utile netto è pari a euro 0,3 milioni, in crescita rispetto al 2017 (negativo per euro 0,07 milioni).

L’utile per azione è pari a 0,18 euro. Il rendimento dell’utile per azione è pari a 2,85%.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades