Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
20 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




KASPERSKY: IL PHISHING FINANZIARIO PROTAGONISTA DELLO SPAM DI LUGLIO

2 Settembre 2014 - Autore: Redazione


Nel mese di luglio, nonostante le imprese non fossero nel pieno della loro attività, gli esperti di Kaspersky Lab hanno rilevato un notevole aumento di messaggi di phishing di tipo finanziario. E’ stato registrato un incremento del 7,9% delle truffe via email che utilizzavano nomi di banche affidabili, servizi di pagamento, negozi online e simili, quasi il 42% di tutto il phishing del mese. Tra tutti i sistemi di pagamento, i criminali informatici hanno prestato particolare attenzione a PayPal, infatti, i riferimenti a questo servizio hanno innescato un aumento notevole delle segnalazioni dai componenti anti-phishing.

Guardando ai numeri totali, a luglio, all’interno del traffico totale di posta elettronica, la quota di spam è aumentata del 2,2%, raggiungendo il 67% sul totale. Gli Stati Uniti sono ancora il paese dal quale ha origine il maggior numero di messaggi di posta elettronica non richiesti: un sesto (15,3%) di tutto lo spam mondiale è stato inviato proprio dagli USA. La Russia mantiene da tempo la seconda posizione con il 5,6% di tutto lo spam (1,4 punti percentuali in meno rispetto al mese di giugno). La Cina si posiziona al terzo posto con il 5,3% dello spam mondiale.

Per quel che riguarda le tematiche utilizzate nei messaggi di spam, l’estate e il caldo sono state le più adoperate. In particolare, la parte russa di Internet, ha registrato un aumento di messaggi spam che pubblicizzavano protezioni solari e prodotti per combattere il caldo. Sempre a luglio, gli esperti di Kaspersky Lab hanno rilevato un aumento del numero di messaggi di spam che offrivano una serie di “accessori” estivi: condizionatori d'aria, ventole di raffreddamento, pellicole per finestre, acqua in bottiglia e occhiali da sole.

Ma l’estate significa anche vacanze e dal momento che tutti ambiscono alla forma perfetta da esibire in spiaggia gli spammer non si sono tirati indietro nell’offrire qualche consiglio. Nel mese di luglio, diverse email di spam, proponevano cosmetici per la cura della pelle e sconti stagionali di negozi e saloni di bellezza. Gli esperti di Kaspersky Lab hanno scoperto anche dei video tutorial pubblicizzati come "segreti di bellezza", ha rivelato un noto stilista.

Nonostante per le aziende il mese di luglio non fosse il momento di maggiore attività, gli spammer non hanno risparmiato gli utenti aziendali. In piena estate, i criminali informatici specializzati nella distribuzione di e-mail pubblicitarie nella parte russa di Internet, ha deciso di attirare l'attenzione di questo tipo di utenti con offerte relative all’organizzazione di eventi aziendali all'aperto e di intrattenimento acquatico.

"In estate, le attività business rallentano e gli spammer passano ad un tipo di spam più redditizio - incluse alcune mailing nocive. Di conseguenza, lo spam diventa più pericoloso e pone rischi maggiori per gli utenti. Pertanto, nel mese di luglio abbiamo notato che gli spammer hanno prestato particolare attenzione ai servizi finanziari. Inoltre, la prima posizione nella nostra classifica di allegati spam nocivi è stata, per la prima volta dopo tanto tempo, assegnata ad un downloader Trojan utilizzato per rubare dati sensibili degli utenti," ha commentatoTatyana Shcherbakova senior spam analyst di Kaspersky Lab.
Il report completo sui trend dello spam di luglio è disponibile sul sito di Kaspersky Lab.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades