ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
8 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva a Walter Chiara, Chirurgo Estetico

3 Maggio 2010 - Autore: Redazione


Laureato in Medicina e Chirurgia e Scienze Biologiche.
Board certified Cosmetic Surgeon
FDA Certified for contour Threads (Duke University USA)
Delegato internazionale “World Society of Anti-Aging Medicine”

Soggiorni di studio e apprendimento all’estero presso i seguenti medici:
- I. Pitanguy (Rio - Brasile)
- E. H. Rose (New York)
- J. Juri (Buenos Aires)
- T. Erian (Cambridge UK)
- P. Ansari (Dusseldorf)
- H. Tsur (Tel Aviv)
- A. Rebelo (Lisbona)
- E. Krulig (Caracas)
- P. Fournier (Parigi)
- P. Ashby (Londra)
- R. Meyer (Losanna)
- Gregory L. Ruff (Chapel Hill US) 


Oggi incontriamo Walter Chiara, Chirurgo Estetico a Lugano. Ci può illustrare in breve le attività e la mission del suo studio? Lei dispone di quattro sedi: Lugano, Milano, Dubai e Mosca...

Mi occupo di chirurgia estetica e il mio studio possiede varie sedi in Italia e all’estero. Il mio compito principale è di risolvere i problemi estetici delle persone che si rivolgono a me.


Da ragazzo, oltre alla medicina, lei aveva la passione della pittura....Come è nata la scelta di intraprendere la carriera medica?

Quando ero un ragazzo avevo due passioni: la medicina e la pittura ed ero indeciso fra le due. Poi scelsi di diventare un chirurgo e decisi di praticare la pittura come hobby. Entrambi i campi sono molto simili, accomunati da una vera e propria ricerca di armonia, bellezza e proporzioni perfette.
Dopo alcuni anni di lavoro come chirurgo generale, iniziai ad occuparmi di gravi inestetismi.


In un recente intervento, con riguardo al passato, lei afferma: “ Mi erano capitate persone con orribili cicatrici al viso, erano psicologicamente distrutte. Cancellarle è stato restituire loro la voglia di vivere: le ho viste trasformate, con le lacrime agli occhi, incredule.” In che modo si approccia a questi pazienti? Come affronta il dialogo con loro?

Devo saper ascoltare coloro che vengono da me per raccontarmi innanzitutto il loro dramma, l’evento traumatico di cui sono stati vittime. Per i pazienti si tratta di ricordi estremamente dolorosi. Occorrono molto calore umano e comprensione! Le persone mi chiedono di far loro dimenticare quei momenti.


Quali sono le applicazioni più promettenti che è possibile effettuare attraverso le cellule staminali? Per quali ragioni esse sono così importanti?

Nel 2005 ho introdotto in Europa dal Giappone alcune tecniche per effettuare mastoplastiche senza ricorso a protesi, ma semplicemente prelevando cellule staminali dal paziente. Nel 2006 invece ho introdotto il Laser Fraxel 1500, che elimina cicatrici ed inestetismi in poche sedute e assoluta sicurezza.


Quali sono le doti fondamentali che un chirurgo estetico deve possedere?

Le doti che un chirurgo estetico deve possedere sono molte e innate: innanzitutto il senso delle proporzioni e la manualità. E’ importante considerare il corpo umano come un’opera d’arte da salvaguardare per evitare il rischio di deturparlo esteticamente, procurando così gravissimi danni. 

Per maggiori informazioni sulle tecniche: www.walterchiara.ch
 

 a cura di Katya Giorgi




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Chiara, Walter iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

legale usare le cellule staminali per queste operazioni in Italia? e in svizzera?

3 Maggio 2010 ore 12:50:31 - Luisa Besis

Rispondo alla domanda inerente Cellule Staminali in chirirgia Estetica : da piu' di 30 anni le cellule staminali vengono utilizzate nel Lipo-filling, poiche' il tessuto adiposo e' ricco di tale cellule. Dott.med Walter chiara per ulteriori informazioni Tel 004179.840.02.69 www.walterchiara.ch

3 Maggio 2010 ore 22:49:00 - walter chiara












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades