FinanzaeDiritto sui social network
21 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




INTEGRAE SIM CONFERMA RATING BUY E TP A O,8 EURO

8 Agosto 2014 - Autore: Redazione


Risultati 1H14 in linea ed in grado di supportare le nostre stime per FY14F. Il valore della produzione e cresciuto del 23.3% YoY raggiungendo €46.2 mln, grazie in particolare all’incremento della divisione Business Consulting, che presenta un valore della produzione pari a €28.4 mln (+29.1% YoY). Le business unit ICT Solutions e ICT Professional Services si attestano complessivamente a €16.5 mln (€16.3 mln al 30 giugno 2013). L’Ebitda si attesta a €6.2 mln, in leggero miglioramento rispetto al 1H13 (€6.1 mln) che aveva beneficiato di partite straordinarie. L’Ebitda margin, pari al 13.3%, subisce una leggera flessione rispetto al 1H13 (13.8%). L’Ebit, pari a €3.3 mln, registra un significativo incremento del 22.5% rispetto a €2.7 mln del 30 giugno 2013; l’ebit margin cresce al 7.0% dal 6.1% del 1H13.

L’indebitamento finanziario netto, pari a €24.7 mln e in miglioramento rispetto ai €27 mln del 31 marzo 2014 grazie alle minori esigenze di finanziamento del circolante, ma peggiora rispetto al dicembre 2013, anche per effetto delle acquisizioni e delle operazioni straordinarie.

L’intenso lavoro del management comincia ad essere visibile. Riteniamo che il miglioramento dei volumi e soprattutto della marginalita sia dovuto in gran parte agli effetti degli accordi pluriennali stipulati ed alle operazioni nella Central Eastern Europe. Il miglioramento della BU Consulting, gli importanti accordi di lungo periodo sottoscritti con istituzioni finanziarie italiane di primario standing costituiscono la base per l’ulteriore sviluppo del gruppo. Inoltre in data 21 luglio Be ha comunicato il lancio di una nuova linea di business focalizzata sul “Digitale” attraverso la nascita di un polo di aziende specializzate nei principali paesi di presenza. L’iniziativa mira a concentrare l’esperienza e le professionalita gia presenti nel Gruppo ‐ e ad aggregarne di nuove ‐ per accelerare il processo di crescita e di creazione di valore a supporto delle principali Istituzioni finanziarie europee.

BUY rating e risk medium e TP invariati. La nostra valutazione continua ad essere basata sull’uso di due modelli di valutazione: il DCF con un peso del 70% e il metodo dei multipli con un peso del 30%. La media ponderata delle due metodologie da un valore dell’equity di €0,80 per azione al quale riteniamo di non dover applicare nessuno sconto “small caps”, grazie alla minore rischiosita media dell’intero sistema “azienda rete” rispetto ai principali competitors che operano solo in alcuni comparti.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades