Indice Philly Fed supera le attese

17 Gennaio 2019 - Autore: Redazione


L’indice di produzione della Fed di Philadelphia si è attestato a 17,0. Il dato mette in risalto il livello dell’economia e del settore manifatturiero in una delle regioni più industrializzate degli Stati Uniti. Il dato ha superato di molto le attese ed il precedente pari rispettivamente a 9,7 e 9,1.

Dettagli

Il 30% delle imprese ha riscontrato un aumento negli indicatori di attività generale, a fronte del 13% che ha riscontrato una diminuzione. Sono aumentati anche i nuovi ordini, portando questo indice a 21,3, massimo degli ultimi 6 mesi. A rallentare però è stata l’occupazione il cui indice è sceso di quasi 10 punti, al minimo da 16 mesi.

Outlook

Le aziende si aspettano un aumento della domanda per il primo trimestre del 2019 mentre invece, già a partire dal secondo trimestre, prevedono un rallentamento della stessa.

Serie Storica

Con la rilevazione odierna si è interrotto il trend discendente iniziato nel mese di settembre 2018 quando il valore era pari a 22,9. La rilevazione massima negli ultimi 5 anni si è presentata a febbraio 2017 quando il valore era di 43,3 mentre il valore minimo, pari a -6,3, è stato registrato nel mese di febbraio 2014.

Movimenti di Mercato

Il mercato ha reagito emotivamente alla notizia con l’Euro\Dollaro che in 5 minuti ha perso 16 pip per poi rimbalzare in area 1.1382 e riportarsi ai livelli antecedenti l’uscita del dato. Questo movimento è dipeso dalla combinazione di book scarichi ed altri dati di mercato.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades