fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
12 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




INDENNITA' DI TRASFERTA: il Ministero cambia parere

22 Aprile 2010 - Autore: Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista


 

www.studiochiari.com

 

INDENNITA' DI TRASFERTA

Il Ministero cambia parere

 

            Il Ministero del Lavoro, con la nota n. 7301/2010, fa dietro front e rettifica l'interpretazione fornita con la risposta a interpello numero 14/2010 chiarendo che i compensi erogati per le trasferte, di importo superiore a quelli fissati dalla contrattazione collettiva, sono esenti, da imposte e contributi, fino a un massimo di 46,48 euro al giorno, elevati a 77,47 euro per le trasferte all'estero, così come stabilito dal comma 5 dell'articolo 51 del Tuir.

            Restano ferme le varie articolazioni dell'esenzione per fasce, previste dalla norma, in relazione ai rimborsi vari che il datore di lavoro eroga al lavoratore, per le missioni.

 

Vedi precedente articolo pubblicato in data 16 aprile 2010 “INDENNITA' DI TRASFERTA: trattamento fiscale e previdenziale”

 http://www.finanzaediritto.it/guida.php?id=5074

 

 




            

Altri articoli scritti da Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades