FinanzaeDiritto sui social network
26 Giugno 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Directa, eseguiti in calo nell Azionario italiano mentre crescita negli Usa

11 Gennaio 2019 - Autore: Redazione


Scendono gli eseguiti di Directa sul mercato azionario italiano. Nel corso del 2018, i trade sono stati 1,63 milioni, con una flessione del -10% rispetto al 2017. “Colpa della riduzione del tick di Borsa”, ha spiegato Mario Fabbri, Ad di Directa. A fronte di questo calo su Piazza Affari, sul mercato americano le cose andate diversamente,  gli ordini si sono attestati a 94.869 (+30%).

Passando ai contratti derivati, Il numero dei lotti  futures / Cfd su Idem, Cme, Eurex, più gli ordini Forex su Lmax Exchange, sono stati 1,66 milioni (+1,8%).

Quanto al numero dei clienti, quelli operativi sono lievitati a 20.507 (+7%).

Directa ha infine rilasciato il numero delle convenzioni con gli istituti di credito 186, in crescita del +6%, erano infatti 176 a fine 2017.

 

Per il 2019 puntiamo a un recupero importante grazie ad un allargamento delle nostre offerte di trading sugli strumenti finanziari e all’interesse che riscontrano sul mercato istituzionale le nostre piattaforme dLite e dPro per banche e reti di consulenti”, ha commentato a margine della presentazione dei dati Fabbri.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades