ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
18 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Deutsche Bank: amplia la sua offerta di Certificati a leva fissa su indici

3 Febbraio 2014 - Autore: Redazione


Deutsche Bank quota sul SeDex i primi certiticati sul mercato italiano con leva fissa 7 che consentono di seguire i movimenti del BTP future e del Bund future ampliando così la sua offerta di prodotti a leva fissa. A ottobre dello scorso anno, infatti, sono stati emessi i primi Faktor certificate su BTP e Bund con leva fissa 5.

 

Unici nel mercato italiano, i nuovi Faktor Certificate di Deutsche Bank permettono agli investitori di partecipare con una leva costante alla performance dei future sui Titoli di Stato  italiani e sui Titoli di Stato tedeschi. I quattro nuovi certificati replicano l’andamento di indici che rappresentano la variazione percentuale giornaliera del valore del BTP future e del Bund future, con un effetto  leva pari a 7.

 

I principali vantaggi di questi prodotti sono: la presenza della leva fissa giornaliera fissata a 7; la possibilità di scegliere tra due strategie di investimento (long e short); la base giornaliera di calcolo dell’indice; il ribilanciamento automatico della base di calcolo in caso di movimenti giornalieri dei future pari o superiori al 7,14 % (equivalente ad una perdita del 49,98% degli indici a leva); il costo totale contenuto pari all’1%; la liquidità garantita da Deutsche Bank.

 

Gli indici Euro BTP Future Long Index Faktor 7 ed Euro BTP Future Short Index Faktor 7 riflettono i movimenti del future sul BTP italiano con un effetto leva pari a sette. La presenza della leva sia in caso di movimenti positivi che negativi moltiplica per sette volte la performance del  future sul BTP, ossia Il Buono del Tesoro Poliennale emesso dallo Stato Italiano con scadenza decennale.

 

Gli indici Euro Bund Future Long Index Faktor 7 ed Euro Bund Future Short Index Faktor 7 riflettono i movimenti del future sul Bund tedesco con un effetto leva pari a sette. Anche in questo caso la leva funziona sia in caso di movimenti al rialzo che al ribasso e moltiplica per sette volte la performance del future sul Bund, ossia i Titoli di Stato decennali emessi dalla Germania.

 

La leva degli indici replicati dai Faktor Certificate è fissa e viene applicata giornalmente sul prezzo di chiusura dell’indice del giorno precedente. Pertanto nel caso in cui la perfomance del sottostante si muova nella direzione desiderata, si verifica un effetto cumulativo positivo tale per cui la performance dell’indice registra una crescita maggiore rispetto ai future sul BTP e sul Bund.

 

Tutti e quattro gli indici prevedono un particolare meccanismo di ribilanciamento automatico. Nel caso in cui, rispettivamente i BTP future o i Bund future, dovessero registrare un ribasso del 7,14 per cento durante un unico giorno di negoziazione (o un rialzo per chi avesse acquistato lo short), l’indice a leva perderebbe il 49,98 per cento del suo valore (7,14 moltiplicato per il fattore 7). Tuttavia, al raggiungimento di tale soglia verrà simulato un nuovo giorno di negoziazione ricalcolando la base dell´indice partendo dal nuovo valore registrato. Tale ribilanciamento fa sì che il valore dell’indice con fattore leva 7 non diventi mai negativo.

 

In caso di periodi di mercato molto volatile, l’andamento degli indici a leva sottostanti i certificati, non replicherà linearmente la perfomance dei future sui Titoli di Stato Italiano e Tedesco per periodi superiori ad un giorno di negoziazione a causa del compounding effect (o effetto dell’interesse composto). Questo perché le basi di calcolo degli indici a leva vengono fissate quotidianamente (o intraday in caso si verifichino le condizioni per il Meccanismo di Ribilanciamento) sulla base del valore di chiusura dei sottostanti nel giorno precedente.

 

I Faktor Certificate si prestano principalmente ad essere utilizzati con finalità di trading, ma  su orizzonti temporali molto brevi. Inoltre, grazie all’effetto cumulativo, offrono opportunità interessanti in contesti di mercato con tendenze di forte e prolungato rialzo o ribasso. Per lo stesso motivo, risultano penalizzanti nelle fasi volatili di mercato per periodi superiori ad un giorno di negoziazione.

 

Prima di effettuare qualunque investimento è necessario leggere attentamente la relativa documentazione d'offerta, disponibile sul sito www.dbxmarkets.it

 

È possibile negoziare i certificati mediante qualsiasi broker o banca operante in Italia, accedendo al segmento SEDEX, dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 17.25.

 

La lista delle nuove emissioni e la quotazione di tutti i certificati offerti da Deutsche Asset & Wealth Management sono disponibili sul sito www.dbxmarkets.it.

 

Sia gli indici su BTP future che su Bund future sono stati sviluppati da Solactive AG, una società tedesca specializzata nella creazione e calcolo di  indici.   Maggiori  informazioni sul meccanismo di calcolo degli indici sono reperibili sul sito www.solactive.com. È sufficiente inserire le parole BTP e Bund nella sezione di ricerca per raggiungere la pagina desiderata.

 

 

Nel dettaglio i Certificati in negoziazione sono:

 

Nome certificato

Faktor 7x long BTP Future Index Certificate

Faktor 7x short BTP Future Index Certificate

Faktor 7x long Bund Future Index Certificate 

Faktor 7x short Bund Future Index Certificate 

Codice di neg.

DT1NSY

DT1NSW

DT1NSV

DT1NSX

Sottostante

Euro BTP Future Long Index Faktor 7

Euro BTP Future Short Index Faktor 7

Euro Bund Future Long Index Faktor 7

Euro Bund Future Short Index Faktor 7

Fattore

7

-7

7

-7

Scadenza

28.01.2019

28.01.2019

28.01.2019

28.01.2019

 

 

Principali rischi legati all’investimento in Ceritifati Deutsche Asset & Wealth Management

 

-       L’investimento in un certificato a leva comporta un’amplificazione delle eventuali perdite. A causa dell’effetto leva, infatti, le perdite saranno moltiplicate per 7 (così ad esempio ad un ribasso giornaliero dei future pari al 2% corrisponde una perdita degli indici a leva +7 pari al 14%).

-       In caso di periodi di mercato volatile, l’andamento dell’indice sottostante non replica linearmente la performance dei future per periodi superiori ad un giorno di negoziazione (vedi paragrafo Compounding effect).

-       Nonostante sia previsto un Meccanismo di Ribilanciamento automatico della base di calcolo in caso di movimenti giornalieri dei future  sui Titoli di Stato  pari o superiori al 7,14% (pari a una perdita del 49,98% degli indici a leva), il certificato potrebbe registrare in quella giornata delle perdite superiori.

-       L’investimento nei Faktor Certificate può comportare il rischio di perdere l’intero capitale investito.

-       Gli investitori sono esposti al rischio di insolvenza dell'emittente Deutsche Bank AG.

   




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades