fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
14 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Default Italia 2011 o 2012. Tutto quello che i media non vi diranno mai sul fallimento dell'Italia

4 Agosto 2011 - Autore: Redazione


Default Italia 2011 o 2012. Tutto quello che i media non vi diranno mai sul fallimento dell’Italia

 

"Non credo nella possibilita' di un default tecnico dell'Italia che, nonostante tutto, resta un Paese ricco‚ÄĚ. Queste le parole di rito ai giornalisti di Federico Ghizzoni, capo di Unicredit.¬†Parole di rito perch√® gli ingredienti per il default ci sono tutti:

 

-¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Debito pubblico misurato ormai in fantastiliardi (4¬į debito pubblico del pianeta terra)

 

-          Crescita a zero da un ventennio (il pil questo trimestre è cresciuto dello 0,1 % e i media hanno suonato le trombe della vittoria)

 

 

-          Situazione politica ingessata e grottesca (Indagini giudiziarie che coinvolgono i principali politici e forze politiche)

 

-          Deficit annuo preoccupante

 

-          Sfiducia da parte della grande finanza (quella che conta) nelle banche italiane (guardare i dati di borsa)

 

 

-          Immagine del paese all’estero poco credibile (indovinate quando si parla di noi in India, Giappone, Cina ecc?)

 

-          Fuga di imprese, fuga di cervelli, fuga di capitali continua

 

-          Se cade l’Italia, cade l’Euro (occasione geopolitica ghiotta per molti)

 

-          Se con un poco di buona volontà in Europa si riesce a salvare la Grecia come è possibile salvare un Paese grande come l’Italia? (al massimo si spende qualche buona parola diplomatica)

 

La risposta della politica è stata una manovra di un certo peso ma tutta proiettata nel futuro, ma i problemi vanno affrontati oggi, anzi ieri. In ogni caso la velocità di approvazione e l’insperata cooperazione tra partiti di governo e opposizione meritano un plauso.

 

Secono il britannico CEBR (Centre for Economics and Business Research) l'Italia non potrà evitare il default. In un rapporto recente osservano che la recente manovra non affronta i problemi reali.

 

Secondo l’indagine del CEBR il nostro debito salirà dal 128% di oggi a piu del 150% del pil nel 2017 (in caso di btp a 10 anni con tassi sopra il 6% con crescita stagnante).

 

Il CEBR conclude perciò che considerando la situazione da un punto di vista realistico l'Italia è destinata al default.

 

Dite la vostra sul default italiano nel nostro forum. Quali sono secondo voi le ricette per uscire?

 

 

 

Per approfondimenti e per scaricare gratis le nostre guide e newsletter di settore registratevi qui

 

La redazione

  




            

Ultimi commenti degli utenti

Cosa succede in caso di deafault? Non vengono pagati tutti i titoli o solo quelli alla scadenza?

4 Agosto 2011 ore 16:11:02 - Paolo Nitto

torniamo alla lira e lasciamo sta merda di euro

1 Novembre 2011 ore 19:56:39 - marco bellino

meglio ricchi in casa e poveri fuori via dall'euro

1 Novembre 2011 ore 19:57:28 - patruno marco

Via dall'euro! Riprendiamoci la nostra sovranitŗ!

6 Novembre 2011 ore 19:24:13 - Marco Dani

io penso che in base al'esito delle elezioni in grecia il default potrebe avvenire entro il 2012 scritto il 16 4 2012

16 Aprile 2012 ore 14:52:31 - massari mauro












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades