corporatecounsel
FinanzaeDiritto sui social network
18 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




CREDEMHOLDING: IL CDA APPROVA IL BILANCIO 2011, UTILE A 72,6 MILIONI DI EURO (+24,3%)

15 Maggio 2012 - Autore: Redazione


Dividendo di 1,25 euro per azione in crescita rispetto a 1,15 euro dell’anno precedente;

Nominato Ignazio Maramotti, vice presidente.

Il Consiglio di Amministrazione di Credemholding (società che controlla il 76,9% del capitale di Credito Emiliano spa) presieduto da Giorgio Ferrari, ha approvato in data odierna il progetto di bilancio individuale e consolidato dell’esercizio 2011 che sarà sottoposto all’assemblea dei soci prevista, in seconda convocazione, il 28 giugno 2012. La società al 31/12/2011 ha registrato un utile netto consolidato pari a 72,6 milioni di euro rispetto ai 58,4 milioni di euro del 2010 (+24,3% a/a).

Il risultato netto individuale di Credemholding, al 31/12/2011, è stato invece pari a 24 milioni di euro, +25,7% rispetto ai 19,1 milioni di euro a fine 2010. Il consiglio di amministrazione ha inoltre deliberato di proporre all’assemblea l’assegnazione di un dividendo pari a 1,25 euro per azione (lo scorso anno, relativamente all’esercizio 2010, è stato distribuito un dividendo di 1,15 euro per azione) che sarà messo in pagamento a partire dal 2 luglio 2012 (data stacco cedola) per un monte dividendi complessivo pari a 20.598.563 euro.

Infine il consiglio di amministrazione ha cooptato, nominandolo vice presidente, Ignazio Maramotti che subentra a Luigi Maramotti che aveva rassegnato le dimissioni in data 26 aprile 2012 per ottemperare al disposto dell’art. 36 del D.L. 6 dicembre 2011, convertito nella Legge

n. 214 del 22 dicembre 2011




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades