ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
19 Ottobre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




CONNECT VENTURES PUNTA AI GIOVANI TALENTI ITALIANI INVESTENDO IN URLIST

26 Settembre 2012 - Autore: Redazione


Milano, 26 settembre 2012Connect Ventures, fondo di venture capital specializzato in start-up operanti nei settori Internet e Mobile a livello europeo, punta su una start-up italiana investendo in Urlist (http://urli.st/).

 

Il finanziamento seed in Urlist è stato realizzato da Connect Ventures nel ruolo di lead investor, con la partecipazione di LVentures che aveva già supportato Urlist tramite il programma di “incubazione” di EnLabs (http://enlabs.com/).  

 

Dopo Citymapper, Ondango, Space Ape Games e Secretsales.com, Connect Ventures finalizza con Urlist il quinto investimento a livello europeo, a soli sei mesi dalla sua nascita.

Urlist è stata fondata nel 2011 da un team di giovani programmatori e designer formato da Alberto Granzotto, Stefano Cavallari e Valentina Montagna. In Internet l’url - o link - rappresenta l’elemento fondante dell’informazione, l’indirizzo univoco per identificare una risorsa web. Urlist significa lista di url, e come il nome suggerisce è un’applicazione web collaborativa che permette di elencare, organizzare e condividere in rete liste di link relative ad ogni argomento. Già oggi migliaia di liste sono state create dagli utenti, e variano dalla lista delle migliori birrerie di Londra fino alla lista dei film horror trash.

Ogni lista creata può essere arricchita dagli utenti aggiungendo altri link e può essere immediatamente distribuita via e-mail, nei social network e nella versione short-link su Twitter, veicolando in un unico url tutto l'elenco di indirizzi contenuti nella lista. Il servizio offerto fornisce la possibilità di fare una sorta di zapping tra i contenuti: la funzione play the list permette, infatti, di navigare tra i link di una determinata lista in modo sequenziale, così da agevolare il confronto tra i contenuti. Ogni utente ha inoltre a disposizione una dashboard, dove sono contenute le liste che ha creato e le liste degli altri utenti a cui ha collaborato.

 

Pietro Bezza, fondatore e Managing Partner di Connect Ventures, ha dichiarato: “Ci ha conquistato il concetto di lista come modalità pratica, facile e divertente per riorganizzare in modo collaborativo la grande quantità di informazione disponibile in rete. Siamo convinti che il team di Urlist abbia il talento e la determinazione per realizzare questa visione".

Alberto Granzotto, CEO & Co-founder di Urlist, ha commentato: “Tutti noi amiamo fare liste e il web è anche una proiezione della nostra vita quotidiana. Ogni ricerca in Rete è una lista, ogni argomento può essere sintetizzato in un elenco organizzato di link.  Urlist nasce per rispondere a questa semplicissima necessità: categorizzare in modo collaborativo e condividere un insieme di contenuti e web risorse, in privato o in gruppo. Il valore aggiunto di Urlist è il suo essere adatto a chiunque abbia una passione o un interesse che vuole condividere e accrescere”.

 

Connect Ventures, basato a Londra, ha recentemente finalizzato un secondo closing, portando così la raccolta a circa 21 milioni di euro su un target di 40 milioni, ed ha l’obiettivo di investire a livello europeo in iniziative promosse da imprenditori con talento che hanno costruito prodotti innovativi con il potenziale di diventare business globali.

 

Connect Ventures è stata assistita nell’operazione dagli advisor Bird & Bird e Pedersoli Associati.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades