FinanzaeDiritto sui social network
21 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




COME PAGARE L'IMU? IL ROMPICAPO DELLA NUOVA TASSA SULLA CASA

26 Aprile 2012 - Autore: Redazione


L'Imu (Imposta Municipale Unica) è entrata in vigore dal 1 gennaio 2012 andando a sostituire sia l'Ici, sia l'Irpef sui redditi fondiari (sugli immobili non affittati). Ecco di seguito le scadenze per il pagamento e le modalità per saldare la nuova tassa. In particolare le novità hanno riguardato le aliquote da applicare alla base imponibile per il calcolo dell’imposta, per le quali è stato deciso di considerare quella di base per la prima rata (4 per mille per prima casa e 7,6 per mille per altre proprietà), e quella con l'eventuale addizionale comunale per il saldo di dicembre.

L'Imu sulla prima casa - quella considerata quale abitazione principale, che può essere una sola a nucleo famigliare - si paga in tre rateAll'acconto, il 16 giugno, bisogna pagare un terzo (33 per cento) di quanto dovuto se si applicasse l'aliquota base del 4 per mille, tenuto conto delle detrazioni di 200 euro per la prima casa e di 50 euro a figlio, purché minore di 26 anni e residente con la famiglia, in numero massimo di 4 figli. La seconda rata, entro il 17 settembre, deve essere uguale all'acconto. La terza rata, entro il 17 dicembre, è a conguaglio e tiene conto dell'aliquota definitiva decisa dal Comune nel quale si trova l'immobile.

Per le seconde case, e tutti gli altri immobili diversi dall'abitazione principale, rimangono invece modalità analoghe all'Ici, cioè due sole rate: il 50 per cento il 16  giugno, calcolato sull'aliquota base del 7,6 per mille, e il rimanente entro il 17 dicembre, calcolato tenuto conto dell'aliquota effettiva stabilita dal Comune. Come per la vecchia Ici, l'Imu è dovuta in proporzione al periodo di possesso nel corso dell'anno, per cui andranno rapportati i mesi effettivi di possesso. Nel caso in cui il possesso si prolungasse per oltre 15 giorni in un mese, sarà necessario considerare l'intero mesePer le case acquistate nel corso del 2012, è anche necessario presentare la dichiarazione Imu, entro il 30 settembre.

Per pagare, si può usare esclusivamente il modello F24, tramite il servizio di home banking fornito dalla propria banca, oppure tramite il servizio "F24 Web" sul sito dell'Agenzia delle Entrate, o ancora tramite un indermediario abilitato, come ad esempio il Caf.

Il meccanismo delle detrazioni consente di portare l'imposta dovuta a zero, se la rendita catastale è sufficientemente bassa.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades