xm zero
FinanzaeDiritto sui social network
21 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Columbia Threadneedle, politica monetaria e recessione fanno crollare i mercati

4 Febbraio 2019 - Autore: Redazione


 

Columbia Threadneedle, nei portafogli multi-asset, ha in parte aumentato l'allocazione ai mercati azionari asiatici, giapponesi ed emergenti, per catturare i maggiori premi al rischio disponibili. Inoltre, ha rafforzato l'esposizione in sterline tramite i fondi denominati in questa valuta nell'intento di diminuire ulteriormente la sensibilità dei portafogli dei clienti alle oscillazioni di valore legate alla Brexit.

 

 

 

Secondo la società di gestione i mercati finanziari sembrano scontare una probabilità di recessione del 50% circa nell'arco del prossimo anno, andando anche contro le previsioni, che segnalavano un rischio di contrazione dell'economia contenuto.

 

 

 

La fine del 2018 è stata caratterizzata da un crollo generalizzato dei mercati finanziari, lo dichiara Maya Bhandari, gestore di portafoglio multi-asset di Columbia Threadneedle Investments. Secondo l'analista, le azioni globali hanno risentito della più ingente perdita annua (corretta per la volatilità)

 

rilevata dallo scoppio della crisi finanziaria globale più di dieci anni fa, chiudendo l'anno con il dicembre peggiore mai registrato. Inoltre, prosegue la Bhandari, i Treasury Usa hanno registrato la quinta performance negativa in trent'anni e il credito investment grade ha evidenziato l'andamento più deludente dalla fine degli anni '90.

 

 

 

 

 

Le cause di questi pessimi rendimenti di tipo recessivo sono, i rischi geopolitici (guerre commerciali e Brexit), le politiche monetarie e il rischio di recessione.

 

L'analista sostiene che le controversie commerciali agiscano come un'imposta sulla produttività e potrebbero causare gravi problemi alle catene di produzione delle imprese. Tuttavia, prosegue la Bhandari, l'attenuazione delle tensioni sarà l'epilogo più probabile e pertanto, ci si aspetta un aumento delle valutazioni delle azioni asiatiche e giapponesi , che incorporano premi sostanziosi. Le azioni nipponiche, ad esempio, sono scambiate a un p/e prospettico che si colloca al primo percentile più basso degli ultimi 15 anni, coerentemente con una recessione economica.

 

 

 

La Brexit, invece, sempre secondo Columbia Threadneedle,sarà probabilmente il fattore che influirà maggiormente sui rendimenti totali nei prossimi sei mesi per chi investe in sterline. Infatti,un'uscita di scena senza accordo comporterebbe enormi guadagni per le esposizioni in sterlina non coperte, mentre un esito meno sconvolgente avrebbe un effetto frenante di portata analoga.

 

 

 

La politica monetaria è un fattore di rischio per la recessione, hanno dichiarato da Columbia Threadneedle. La recente svolta nelle dichiarazioni della Fed, ha attenuato i timori di un ulteriore inasprimento monetario significativo. In effetti, i mercati scontano attualmente circa mezzo rialzo dei tassi nel corso dell'anno, contro i tre previsti solo a novembre. Le condizioni sui mercati del lavoro sono tese, come anche quelle finanziarie. Nel complesso, prosegue la money manager, la Fed procederà a una restrizione monetaria graduale, esercitando persistenti pressioni sui mercati del reddito fisso. Il quantitative tightening (qt) è completato per tre quarti (gli acquisti della banca centrale su 12 mesi mobili hanno segnato il picco a inizio 2017 e, dal momento che la fine del qt coincide con zero acquisti, ci troviamo al 75% del percorso).

 

 

 

Infine, conclude la Bhandari, il rischio di recessione influisce sugli utili, sulle politiche economiche e sulla copertura degli oneri finanziari. Quindi ci sarà un'espansione economica più lenta ma comunque superiore al trend nella maggior parte delle regioni, tale da sostenere una crescita degli utili intorno al 4-6%.

 

 

 

 

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades