xm zero
FinanzaeDiritto sui social network
6 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




CHE LEADER SEI? Come utilizzare l'Enneagramma per accrescere la leadership e conquistare il successo

6 Maggio 2011 - Autore: Redazione


Nove diverse personalità, o tipi, si nascondono nella figura del leader (il perfezionista, il generoso, l’organizzatore, l’individualista, il riflessivo, il collaboratore, l’ottimista, il capo, il mediatore).

Portarle alla luce e comprendere a quale tipo si corrisponde, significa crescere, migliorare le relazioni con l’altro, ridefinire il concetto stesso di leadership e incrementare il proprio successo.

Dalla sapienza millenaria del Vicino Oriente, la simbologia dell’Enneagramma viene esplicitata solo nella seconda metà del Novecento. Si tratta di una figura geometrica in cui si individuano nove punti posizionati attorno a una circonferenza, utilizzata in origine per spiegare il funzionamento degli organismi viventi. La neurolinguistica ha esplorato le potenzialità di questo simbolo come tecnica psicologica che crea un corrispondente tra i nove numeri e i nove tipi in cui il soggetto è chiamato a identificarsi.

Ginger Lapid-Bogda applica per la prima volta l’Enneagramma al mondo manageriale. Solo scoprendo a che tipo si appartiene – che leader sei – si può lavorare sul self empowerment e raggiungere un successo consapevole. 

L’eccellenza nella ledaership rappresenta forse una delle principali sfide che le organizzazioni di oggi si trovano ad affrontare. […] Con un ambiente di business in costante evoluzione, un mercato globale e la necessità di far arrivare velocemente i prodotti sul mercato e al tempo stesso creare organizzazioni sostenibili nel lungo periodo, i leader di oggi si trovano a dover affrontare ambiguità che creano confusione e priorità contrastanti. Tuttavia, il motivo forse più importante alla base dell’attuale carenza di leadership è dato dal fatto che non siamo nemmeno sicuri di che cosa sia veramente la grande leadership, e tanto meno come svilupparla. L’indizio più utile rispetto a quali sono le caratteristiche che fanno di una persona un grande leader ci viene dal campo dell’Intelligenza Emotiva. L’EQ (quoziente emotivo) di una persona rappresenta il maggior fattore predittivo del suo successo in termini di leadership, più dell’IQ tradizionale e dell’esperienza sul campo. […]

L’Enneagramma è lo strumento più potente e introspettivo per sviluppare il nostro EQ.

GINGER LAPID-BOGDA vanta un’esperienza trentennale in materia di sviluppo organizzativo, leadership e coaching. Ha svolto attività di consulenza e formazione presso Apple Computer, HP, Federal Reserve Bank, Walt Disney e Whirpool. Da quando ha iniziato a integrare l’Enneagramma con il suo lavoro nelle organizzazioni, è diventata leader a livello mondiale nell’utilizzo dell’Enneagramma nel mondo del lavoro per sviluppare l’efficacia di professionisti e gruppi e per creare organizzazioni vitali, flessibili, innovative e responsabili. È stata presidente dell’International Enneagram Association.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Tutte teorie superflue, mode passeggere. Per essere un buon leader ci vogliono intelligenza e buon senso

15 Novembre 2011 ore 16:30:15 - giovanni perissinotto












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades