fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
6 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




CBA, Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners e Studio Bonvicini nell'operazione di acquisizione di Bruni Glass da parte di Axa Private Equity

28 Settembre 2012 - Autore: Redazione

 Axa Private Equity ha acquisito una quota pari al 70% in Bruni Glass, societa' operante nel mondo dei contenitori in vetro speciali per distillati, alimenti, prodotti farmaceutici e accessori.

 

Insieme ad Axa Private Equity, informa una nota, i soci fondatori e il management di Bruni Glass hanno preso parte all'operazione con una quota complessiva pari al 30%.

 

Bruni Glass, ha come mercati di riferimento l'Italia e tutti i paesi occidentali, con un'attenzione particolare al Nord America. Il gruppo nel 2011 ha registrato un fatturato di oltre 108 mln euro, di cui quasi il 60% realizzato all'estero, con una crescita annua del 16% negli ultimi due anni.

 

Nell'operazione, entrambe le societa' sono state assistite da Vitale & Associati in qualita' di advisor finanziario.

 

Tra i consulenti che hanno partecipato all'opera ci sono Nicolo' Saidelli, Yann Chareton, Federico Zito,(Axa Private  Equity);  Gianni  Origoni  Grippo  Cappelli  Partners  con  Gianluca  GhersiniValentina  Dragoni, Gabriele Ramponi (legale per Axa Private Equity);

 

Blf Studio Legale con Daniele Bonvicini, Valentina Gariboldi, Claudia Crivelli e Giulia Colussi (legale per i soci venditori).

 

A curare gli aspetti fiscali e la struttura, ci ha pensato invece Cba Studio Legale e Tributario con Diego De Francesco, Paolo Ferrandi e Saverio Pizzi; a quelli finanziari invece e' stato Kpmg con Paolo Mascarettie e Matteo Ennio.

 

La due diligence strategica e' stata infine seguita da Lek con Giovanni Calia, Filippo Cerrone e Guillaume.

 

 

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades