ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
7 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Banca Profilo: Matteo Arpe apre l'Assemblea degli Azionisti e fa approvare il bilancio 2009

30 Aprile 2010 - Autore: Redazione


Banca Profilo: l’Assemblea degli Azionisti ha approvato il Bilancio 2009

• L’utile netto di 4,1 milioni di Euro (contro una perdita di 79,3 milioni nel 2008) destinato a riserva
• Approvato il Piano di Stock Option 2010-2016
• Approvato l’aumento di capitale a servizio del Piano, per massimi 5,5 milioni di Euro
• Autorizzata l’attività di acquisto/alienazione azioni proprie fino alla data di approvazione del Bilancio al 31.12.2010


Milano, 29 aprile 2010 - L’Assemblea degli azionisti di Banca Profilo si è riunita oggi in sede ordinaria e straordinaria sotto la presidenza di Matteo Arpe (in foto) per approvare, tra l’altro, il Bilancio 2009, l’autorizzazione all’acquisto/alienazione di azioni proprie e il Piano di Stock Option 2010-2016 con la relativa proposta di aumento di capitale a pagamento.

Approvazione del Bilancio 2009 e destinazione dell’utile di esercizio
L’Assemblea in sede ordinaria ha approvato il Bilancio Individuale al 31 dicembre 2009, che si è chiuso con un utile netto di 4,1 milioni di Euro che si confronta con la perdita di 79,3 milioni di Euro del 2008; a livello consolidato l’utile si è attestato a 3,1 milioni di Euro, rispetto alla perdita di 77,9 milioni di Euro del 2008.

L’Assemblea ha deliberato di destinare l’utile di esercizio a riserva legale per 408.546 Euro e ad altre riserve per 3.676.919 Euro.

Piano di Stock Option 2010-2016
L’Assemblea in sede ordinaria ha altresì approvato il nuovo Piano di Stock Option per il periodo maggio 2010-maggio 2016, la cui finalità è di dotare il Gruppo di un forte strumento di attrazione e di fidelizzazione dei talenti, focalizzarne l’impegno al raggiungimento di obiettivi strategici, e consentire ai soggetti destinatari di partecipare ai risultati della Banca e delle società controllate, contribuendo così a rafforzare il processo di creazione di valore.

Il Piano – destinato ai dipendenti della Banca e delle sue controllate – prevede l’assegnazione gratuita, nell’arco di un triennio, di massime 25 milioni di opzioni per la sottoscrizione di altrettante azioni di nuova emissione della Banca, prive del valore nominale, ad un prezzo unitario di esercizio pari al maggiore tra la media aritmetica dei prezzi ufficiali registrati dalle azioni della Banca, rilevati nel periodo che decorre dalla data di assegnazione delle opzioni allo stesso giorno del mese solare precedente, e il prezzo minimo di Euro 0,22 per azione.

Il relativo aumento di capitale a servizio del Piano è stato approvato dall’Assemblea in sede straordinaria.

L’aumento a pagamento del capitale sociale con l’esclusione del diritto di opzione – da riservare in sottoscrizione a dipendenti della Banca e delle società controllate – è stato deliberato per massimi 5,5 milioni di Euro, in forma scindibile e mediante emissione, anche in più tranche, di 25 milioni nuove azioni ordinarie prive del valore nominale, ad un prezzo non inferiore ad Euro 0,22 per azione.

L’Assemblea straordinaria ha altresì approvato la conseguente modifica dell’articolo 6 dello statuto sociale.

Autorizzazione all’acquisto e all’alienazione di azioni proprie
L’Assemblea ha autorizzato l’attività di acquisto/alienazione di azioni proprie con le seguenti finalità:

• intervenire in acquisto/vendita sul titolo Banca Profilo per contenere fenomeni distorsivi
connessi alla volatilità dello stesso o ad una scarsa liquidità degli scambi, nel rispetto e
nei limiti consentiti dalla legge e dalla prassi regolatoria vigente;

• costituire una riserva titoli per dare esecuzione ad eventuali piani di stock option che dovessero essere in futuro approvati ovvero per partecipare ad operazioni di mercato, la cui realizzazione richieda l’utilizzo di azioni ordinarie Banca Profilo a titolo di corrispettivo di pagamento, eventualmente anche in concambio azionario; il tutto in conformità alla disciplina ed alla prassi regolatoria vigente.

L’autorizzazione assembleare è stata rilasciata per:

• il periodo dal 29 aprile 2010 fino alla data di approvazione del bilancio al 31.12.2010 e
comunque entro il termine massimo di 18 mesi;

• un quantitativo massimo di azioni non eccedente il decimo del numero complessivo
delle azioni emesse;

• un corrispettivo unitario in acquisto non inferiore del 20% e non superiore del 5% rispetto al prezzo ufficiale registrato dal titolo nella seduta di Borsa del giorno precedente ogni singola operazione, e comunque non inferiore ad Euro 0,20 per azione.

Politiche di remunerazione di Banca Profilo S.p.A.
L’Assemblea ordinaria ha inoltre approvato le “Politiche di remunerazione di Banca Profilo S.p.A.”, documento che illustra principi e principali caratteristiche delle politiche retributive della banca, in conformità alle prescrizioni delle “Disposizioni di Vigilanza in materia di Organizzazione e Governo Societario delle Banche” emanate dalla Banca d’Italia.

Modifiche statutarie
In sede straordinaria, l’Assemblea ha approvato la proposta di modifica degli articoli 3 (relativamente al gruppo bancario), 10 (relativamente alla legittimazione all’intervento in assemblea) e 21 (relativamente alle delibere d’urgenza) dello statuto sociale.

DICHIARAZIONE DEL DIRIGENTE PREPOSTO ALLA REDAZIONE DEI DOCUMENTI CONTABILI SOCIETARI
Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Giovanna Panzeri, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154-bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

Il Gruppo Profilo, specializzato nel Private Banking, nell’Investment Banking e nel Capital Markets è presente a Milano, Roma, Genova, Reggio Emilia, Torino, Forlì, Brescia, Pistoia e Ginevra.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades