ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
21 Settembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




ASTALDI: FIRMATO UN FINANZIAMENTO DA 880 MILIONI DI EURO PER L'ETLIK INTEGRATED HEALTH CAMPUS DI ANKARA

29 Giugno 2015 - Autore: Redazione


Astaldi comunica che è stato firmato un finanziamento da circa 880 milioni di euro per la realizzazione e successiva gestione in regime di concessione dell’Etlik Integrated Health Campus di Ankara, in Turchia. L’investimento complessivo ammonta a 1,1 miliardi di euro e porterà alla realizzazione di una delle più grandi strutture sanitarie al mondo per numero di posti letto. La cerimonia di firma si è tenuta oggi a Istanbul, alla presenza del Ministro della Salute turco, Mehmet Müezzinoğlu.

Il contratto di concessione prevede la realizzazione e la successiva gestione di una struttura ospedaliera ad alta specializzazione, che renderà disponibili 3.566 nuovi posti letto e si estenderà su una superficie complessiva di 1.071.000 metri quadrati. È inoltre prevista la realizzazione di un hotel, un centro congressi, aree commerciali varie e un parcheggio da 11.000 posti, nonché la fornitura di attrezzature elettromedicali e arredi. Committente dell’iniziativa è il Ministero della Salute turca (MOH). Le opere saranno realizzate, in raggruppamento di imprese, da Astaldi (in quota al 51%) e dalla Società turca Türkeler (al 49%).
Il pool di banche finanziatrici è composto da Akbank, Banca IMI / Intesa Sanpaolo, Crédit Agricole, Deutsche Bank, Iş Bankası, TSKB e Unicredit. Hanno aderito alla sottoscrizione del finanziamento anche istituzioni finanziarie internazionali quali: EBRD (European Bank for Reconstruction and Development), IFC (International Finance Corporation), BSTD (Black Sea Trade Development Bank), DEG e l’agenzia italiana per il credito all’esportazione SACE.

Astaldi è presente in Turchia dagli anni ’80. Ha già realizzato una tratta rilevante dell’Autostrada dell’Anatolia (116 chilometri, tra Gumusova e Gerede), oltre che la Metropolitana di Istanbul (26 chilometri, 16 stazioni) inaugurata ad agosto 2012, l’Aeroporto Internazionale di Milas-Bodrum, operativo da maggio 2012 e di cui Astaldi curerà la gestione fino ad ottobre 2015, e il Ponte sul Corno d’Oro (Haliç Bridge) inaugurato a marzo 2014. Attualmente, il Gruppo è impegnato nel Paese con progetti di rilievo internazionale in fase di costruzione, come il Terzo Ponte sul Bosforo (il più lungo e più largo ponte sospeso al mondo) e l’Autostrada Gebzi-Orhangazi-Izmir, incluso il Ponte sulla Baia di Izmit (4° ponte sospeso più largo al mondo).




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades