FinanzaeDiritto sui social network
23 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




ANALISI DEL MERCATO DEGLI ETP IN OTTOBRE

6 Novembre 2014 - Autore: Redazione


• A livello globale la raccolta globale degli ETP è stata di 37,3 miliardi di dollari, guidata dai 19,9 miliardi di dollari dell’obbligazionario. Tuttavia, alla fine del mese i prodotti azionari hanno registrato una positiva accelerazione a seguito del recupero dei mercati, dopo la severa correzione per le preoccupazioni per la crescita economica e la deflazione.
 
• Il reddito fisso ha segnato un nuovo record storico, anche a livello di esposizioni statunitensi ed europee. In particolare, nei primi 10 mesi dell’anno la raccolta è stata pari a 73,3 miliardi di dollari, già superando il record annuale di 70 miliardi raggiunto nel 2012.
 
• Con flussi pari a 2,3 miliardi di dollari, gli ETP obbligazionari high yield hanno chiuso il miglior mese dell’anno, alla luce di un ulteriore ribasso dei tassi di interesse e dell’intensificarsi della ricerca di rendimento.
 
• I deflussi dai mercati azionari emergenti (3 miliardi di dollari) hanno risentito del trading tattico verso fondi con esposizioni allargate. Ciò nonostante, permangono opportunità per gli investitori selettivi che attualmente sottopesano i mercati emergenti, con particolare riferimento alle economie asiatiche con valutazioni interessanti e meno sensibili alle variazioni dei tassi di interesse e delle azioni delle Banche Centrali.
 
• Gli ETP azionari giapponesi hanno raccolto per 0,6 miliardi di dollari, grazie ad una ripresa nella seconda metà con flussi pari a 3,2 miliardi di dollari, a seguito della ripresa del mercato azionario sulla scia dell’espansione degli stimoli da parte della Banca del Giappone e della notizia che il Government Pension Investment Fund raddoppierà la quota dei suoi investimenti sul mercato azionario domestico fino al 25%.
 
Ursula Marchioni - Responsabile della ricerca ETP per l’area EMEA di iShares- ha commentato: "Ad ottobre l’industria globale degli ETP ha raccolto 37,3 miliardi di dollari, il dato mensile più consistente negli ultimi 15 mesi. Gli ETP obbligazionari hanno capitanato i flussi, raccogliendo 19,9 miliardi di dollari. Da inizio anno, i flussi netti del reddito fisso sono stati pari a 73,3 miliardi di dollari, superando il record annuale di 70 miliardi raggiunto nel 2012. Nel mese di ottobre gli ETP quotati in Europa hanno registrati flussi netti positivi pari a 8,5 miliardi di dollari, una significativa inversione rispetto ai deflussi di settembre. Da inizio anno, la raccolta netta dell'industria europea è stata di 55,6 miliardi di dollari, quasi il triplo rispetto ai 19,4 miliardi del 2013. La recente volatilità dei mercati azionari, combinata con il persistere di un contesto di tassi di interesse bassi, ha spinto gli investitori ad intensificare la ricerca del rendimento. Gli ETP globali orientati al reddito, come ad esempio gli ETP azionari ad elevata distribuzione di dividendi e gli obbligazionari corporate ad alto rendimento, hanno registrato questo mese afflussi per 7,5 miliardi di dollari, portando il totale da inizio anno a quota 38,3 miliardi di dollari”.
 
Emanuele Bellingeri, Responsabile per l’Italia di iShares, ha così commentato l’andamento del mercato italiano: “Ottobre, mese "record dei record" per iShares Italia. Il reddito fisso ancora una volta si distingue come la classe d'investimento che attira maggiori flussi. Significativamente importante è la domanda per il segmento dei Corporate, in particolare dei corporate di tipo investment grade per le esposizioni europee, mentre di tipo high yield per quelle US. Si ravviva la domanda anche sul fronte azionario che fa registrare di mese in mese risultati progressivamente migliori anche e soprattutto per l'area dei paesi sviluppati”.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades