fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
17 Luglio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




ALEXANDRE RICARD È IL NUOVO CEO DEL GRUPPO PERNOD RICARD

16 Febbraio 2015 - Autore: Redazione


Alexandre Ricard, 42 anni, è il nuovo CEO di Pernod Ricard, multinazionale co-leader mondiale nel settore wine & spirits e numero uno nella categoria alcolici premium.

Nipote di Paul Ricard, fondatore dell’impero dei superalcolici, Alexandre Ricard è parte del Gruppo dal 2003, dove ha ricoperto diversi incarichi, tra gli ultimi: Chief Operating Officer  e Deputy Chief Executive Officer. Con i cambi al vertice nella direzione e amministrazione della società, Ricard assume ora il ruolo di Chief Executive Officer del Gruppo, posizione ricoperta per ben 15 anni da Pierre Pringuet, nominato Vice- Presidente del Consiglio.

Dopo studi internazionali alla ESCP Business School e un MBA in Finance Entrepreneurship presso la Wharton University, Ricard inizia la sua carriera professionale prima in Accenture e poi in Morgan &Stanley. Entra in Pernod Ricard nel 2003, dapprima alla Holding nel reparto Audit e poi come Direttore Finanziario di Irish Distillers a Dublino, per poi passare nel settembre 2006 a Hong Kong come Managing Director of Pernod Ricard Asia Duty Free. Dopo 2 anni rientra in Irlanda come Amministratore Delegato di Irish Distillers dove rimane fino al 2011, anno in cui rientra a Parigi come Managing Director della rete distributiva del Gruppo.

Da qui una veloce ascesa al vertice. Nel giorno del suo insediamento Alexandre Ricard ha dichiarato: "In primo luogo, vorrei ringraziare il Consiglio per la fiducia che mi è stata dimostrata oggi. Vorrei rendere omaggio a Pierre Pringuet, CEO per ben 15 anni, per il suo contributo fondamentale nella crescita del Gruppo. Insieme a Patrick Ricard, hanno trasformato in realtà la nostra prospettiva di leadership. Condivido pienamente questo obiettivo e la mia politica non sarà di cambiamento ma di accelerazione. La strategia di organizzazione decentrata e gli investimenti nei prodotti di fascia alta rimarranno gli asset fondamentali del nostro modello di crescita. L’eccellenza operativa in ogni mercato sarà la chiave vincente per continuare a crescere”.

In concomitanza della nomina di Alexandre Ricard e del rinnovo dei vertici, Il Gruppo ha annunciato il buon andamento dell’ultimo semestre. I dati hanno infatti rilevato un consolidamento delle vendite (+1%) per un totale di 4,6 miliardi di euro e un utile stabile a 1,3 miliardi di euro. Per il 2014/15 è stata confermata l’indicazione di crescita organica tra l’1% e il 3% del profitto da operazioni ricorrenti.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades