ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
7 Dicembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




AIFI incontra i Family Office - a cura di Giampio Bracchi

1 Aprile 2011 - Autore: Redazione


A cura di Giampio Bracchi. Presidente AIFI

Giampio Bracchi è stato confermato alla presidenza dall’assemblea di AIFI, Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Si tratta del terzo mandato alla guida dell’Associazione, dopo essere stato eletto per la prima volta nel maggio del 2004.

E’ presidente di AIFI, Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. E’ anche professore ordinario di Ingegneria presso il Politecnico di Milano e Presidente della Fondazione Politecnico di Milano; sui temi dell’innovazione aziendale e finanziaria ha scritto 15 libri e 200 pubblicazioni scientifiche in Italia e all’estero.

E’ attualmente presidente di Banca Intesa Private Banking S.p.A., RDB S.p.A. e Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A., membro del Comitato di Consultazione di Borsa Italiana S.p.A. e del Consiglio Scientifico dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, e coordinatore del rapporto annuale sul Sistema Finanziario Italiano della Fondazione Rosselli.

E’ stato in passato consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Vice presidente di Banca Intesa S.p.A., presidente di Intesa Leasing, di Intesa Sistemi e Servizi e di Istituto Scientifico Breda, membro del consiglio di amministrazione di INPS, CARIPLO, e ABI, e a livello internazionale presidente del comitato “Information Systems” della International Federation for Information Processing.

 

La diffusione di un’adeguata cultura del private equity sia presso la classe imprenditoriale sia nei confronti delle principali categorie di investitori è uno degli obiettivi prioritari della nostra associazione. La divulgazione di idonee informazioni tra i diversi operatori si pone come esigenza particolarmente sentita in questo momento di criticità diffusa sui mercati finanziari.

In quest’ottica la Commissione Rapporti con gli Investitori Istituzionali di AIFI ha recentemente promosso, in collaborazione con la rivista Family Office del gruppo Editrice Le Fonti, il convegno “Il Private Equity incontra i Family Offices - Esperienze a confronto”, ospitato a Milano dallo Studio Pedersoli e Associati. AIFI guarda al mondo dei Family Offices come ad un importante interlocutore, ritenendo di reciproco interesse favorire una migliore conoscenza e trasparenza del mondo del private equity e acquisire, nel contempo, una più approfondita consapevolezza delle priorità dei principali Investitori Istituzionali.

Dall’analisi dei dati AIFI emerge uno scenario del mondo del private equity e del venture capital che stenta a dare segni di ripresa anche nella prima parte del 2010. Il settore ha continuato a risentire della crisi finanziaria, facendo registrare una contrazione sia in termini di numero di operazioni realizzate che di ammontare investito. Notiamo invece, a livello internazionale, una ripresa che nel nostro Paese inizia a vedersi alla fine del 2010. L’holding period prima del disinvestimento si è allungato, riducendo anche i rendimenti dei fondi. I ritorni sugli investimenti realizzati, anche se diminuiti, restano tuttavia elevati ed in linea con i dati a livello europeo, evidenziando come il private equity continui a generare un premio rispetto agli altri asset.


Continua su Family Office n.1 - 2011
http://www.editricelefonti.it/familyoffice


 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades