FinanzaeDiritto sui social network
22 Gennaio 2020  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




ACCERTAMENTI BANCARI SUI CONTI DI TERZI

28 Luglio 2010 - Autore: SLTC - Studio Legale Tributario


La Corte di Cassazione ha dichiarato che gli accertamenti bancari sui conti correnti bancari di famigliari del legale rappresentante di una società a responsabilità limitata non possono essere giustificati dalla semplice circostanza che i soci sono tutti famigliari ma devono fondarsi anche su elementi presuntivi diversi che giustifichino la riferibilità di fatto dei conti alla società stessa. Infatti, “una volta ritenuta, su base presuntiva qualificata, la riferibilità dei conti dei familiari alla società, prende vigore la presunzione di cui all’art. 32 cit., a carico della società medesima la quale è quindi onerata di prova circa la estraneità delle movimentazioni bancarie alla gestione sociale” (C.Cass. sent. n. 17387 del 23 luglio 2010).




            

Altri articoli scritti da SLTC - Studio Legale Tributario

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades