FinanzaeDiritto sui social network
19 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




NOTIFICA AGLI IRREPERIBILI E LUOGO DI LAVORO DEL NOTIFICATORIO

30 Settembre 2010 - Autore: SLTC - Studio Legale Tributario


Nel caso in cui non sia noto il luogo di dimora ma lo sia quello in cui il destinatario di una notifica svolge la propria attività professionale, deve ritenersi inapplicabile la disciplina prevista dall’art. 143 c.p.c. che prevede il deposito dell’atto notificando alla casa comunale. Ciò perché l’art. 143 disciplina le situazioni di assoluta irreperibilità del destinatario e deve, quindi, essere considerata norma residuale.

Ne consegue che la notifica avvenuta mediante deposito alla casa comunale deve essere considerata nulla se il notificante conosceva o avrebbe potuto conoscere il luogo di lavoro del notificatario utilizzando l’ordinaria conoscenza (C.Cass. sent. n. 17903 del 30 luglio 2010).

La sentenza è liberamente scaricabile dal sito www.dirittodimpresa.com

Diego Conte – diegoconte.8@gmail.com

 

SLC - Consulenza Legale e Tributaria




            

Altri articoli scritti da SLTC - Studio Legale Tributario

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades